VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
venerdì 30 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




25/11/2011 - Saluggia e Livorno - Cronaca

SALUGGIA – Deposito nucleare D2 Sogin - Tentato (e fallito) blitz delle betoniere - Dovevano arrivare in gran segreto, ma qualcosa è andato storto - Così questa notte hanno trovato i cittadini a protestare - A breve il video in home page

Nella notte scorsa, "quatti quatti", i primi mezzi di una colonna di 150 betoniere si avvicinano all’area dove sorgerà il nuovo deposito che conterrà l’85% delle scorie nucleari di tutto il Paese






SALUGGIA – Deposito nucleare D2 Sogin - Tentato (e fallito) blitz delle betoniere - Dovevano arrivare in gran segreto, ma qualcosa è andato storto - Così questa notte  hanno trovato i cittadini a protestare -  A breve il video in home page
E’ l’una di notte: arrivano le betoniere

(l.v.) – E’ la notte tra giovedì 24 e venerdì 25 novembre. A partire da qualche minuto prima dell’una meno un quarto iniziano ad avvicinarsi lungo la strada che da Crescentino conduce verso Saluggia due betoniere della ditta milanese Edilcava dirette verso il deposito Sorin alle porte del. Nel silenzio della notte, infatti, inizieranno i primi lavori per la costruzione di un nuovo grande deposito di scorie radioattive che, nonostante il parere contrario di istituzioni e cittadini della zona, sarà in funzione molto presto e ospiterà circa l’85% delle scorie d’Italia. Un vero schiaffo per il territorio, tanto da indurre molti cittadini a manifestare pacificamente e simbolicamente il proprio radicale dissenso da questa decisione: al bivio che conduce verso il deposito sono infatti presenti alcuni rappresentanti politici come Davide Bono del Movimento Cinque Stelle, Paola Olivero del circolo del Partito Democratico di Saluggia, alcuni attivisti di Sinistra, Ecologia e Libertà e di Rifondazione Comunista. Presenti anche Luca Godio di Legambiente e il Capogruppo Pd in Consiglio provinciale, Alessandro Portinaro Ancora sono presenti (non molti, data l'ora) alcuni cittadini del territorio. Sono questi ultimi i più agguerriti: vorrebbero impedire fisicamente l’accesso delle betoniere all’area dove sorgerà il nuovo deposito e si lamentano dell’inutilità di una manifestazione puramente simbolica. Intanto, a intervalli regolari di quindici minuti, sopraggiungono nell’area altre due betoniere, che formano una lunga fila lampeggiante che staziona di fronte al bivio. Lungo tutta la notte ne arriveranno ben centocinquanta. Paola Olivero prende la parola per denunciare “l’inciviltà di una decisione presa contro gli interessi dei cittadini e in sfregio agli accordi anche a livello comunitario” e aggiunge: «Il fatto che le operazioni di costruzione del nuovo pozzo per le scorie inizino nel cuore della notte e senza alcun preavviso è un gesto insultante nei confronti del territorio e delle persone che qui abitano, che hanno tutto il diritto di venire a conoscere quando e come progetti di questo tipo vengono portati a termine. Ci batteremo con insistenza affinché tutto questo non passi sotto silenzio e sia chiaro a tutte le autorità quali siano i piani di Sogin per questo territorio». Anche molti cittadini urlano la propria rabbia: «Non ne possiamo più di questa illegalità, quest’area ha sempre sofferto la presenza di materiale radioattivo, noi abbiamo parenti e amici che sono morti di cancro e sappiamo benissimo che l’esposizione a scorie nucleari è un fattore determinante. L’idea che l’85% delle scorie d’Italia sia destinato a Saluggia è una decisione profondamente ingiusta e che non può essere accettata da nessuno».



 


Presto il video in homepage con i momenti più salienti della dimostrazione notturna, interviste e commenti dei protagonisti.

Godio e Olivero
Godio e Olivero


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it