VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
17 Novembre 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




01/08/2019 - Saluggia e Livorno - Enti Locali

SALUGGIA – “Il gruppo di minoranza lascia l'aula durante il Consiglio Comunale”, la replica di Sabrina Formica, capogruppo di minoranza di Un'altra Saluggia è possibile

Fino a quando non verranno rispettati i principi democratici, il nostro gruppo di minoranza non parteciperà più ai lavori del Consiglio Comunale





SALUGGIA – “Il gruppo di minoranza lascia l'aula durante il Consiglio Comunale”, la replica di Sabrina Formica, capogruppo di minoranza di Un'altra Saluggia è possibile

La replica di Sabrina Formica:

Saluggia 2017: elezioni comunali, vittoria del candidato sindaco Firmino Barberis con il 34% dei voti.

Saluggia 2019: consiglio comunale, negata la possibilità di dibattito e discussione nei confronti della minoranza e di tutto il restante 64% dei cittadini saluggesi messi a tacere con arroganza da questa amministrazione.

Più volte la maggioranza ha cercato di imporsi sul nostro gruppo “Un'altra Saluggia è possibile”,  prima chiedendo il cambio del capogruppo, poi chiedendo di trattare gli argomenti con loro prima di presentarli in consiglio. Siccome non siamo ricattabili, visto che non abbiamo alcun interesse personale da difendere, ma lavoriamo solo per il paese, pretendiamo di discutere le nostre proposte in Consiglio, unico luogo deputato a farlo.

Nel Consiglio Comunale del 29/07 anziché accettare le nostre proposte e votarle, ci hanno risposto utilizzando le comunicazioni. Ma siccome siamo ad un Consiglio Comunale e non ad un dibattito politico in cui ognuno può portare la propria versione dei fatti, abbiamo deciso di abbandonare l'aula. Non solo, ma ciò è stato fatto anche perché i regolamenti non vengono applicati e l'amministrazione li usa a proprio uso e consumo. Ci  chiediamo chi sia davvero a non dar voce ai cittadini: noi, oppure un Sindaco che, per sua stessa dichiarazione, non crede nella democrazia? 

Ci siamo comunque riservati di inviare tutto al S.E. Prefetto che deciderà la legittimità dei loro comportamenti.

Di seguito la dichiarazione presentata in Consiglio Comunale.

Oggi, in questo Consiglio Comunale, è stata negata al nostro gruppo di opposizione “Un’altra Saluggia è possibile”, la possibilità di presentare tre mozioni del cui diniego per iscritto ancora non vi è l’ombra.

Facendo riferimento alla dottrina che definisce MOZIONE “quali atti approvati dal consiglio per esercitarne un’azione di indirizzo, esprimere posizioni e giudizi su determinate questioni, organizzare la propria attività, disciplinare procedure e stabilire adempimenti dell’amministrazione nei confronti del consiglio”, ci chiediamo come mai le questioni da noi proposte siano state respinte, visti i contenuti che impegnavano la giunta ad un’azione di indirizzo avente oggetto migliorie per il paese per le quali ne beneficerebbero tutti i cittadini.

Tenendo presente che la normativa dà la possibilità al Presidente del Consiglio Comunale di una preventiva valutazione della mozione, al fine di inserirla o meno nell’ordine del giorno, tenendo in considerazione il potere sovrano delle assemblee politiche e facendo fede al “buon senso” e alla democraticità, riteniamo ANTIDEMOCRATICA la decisione di non inserire all’interno dell’ordine del giorno di questo consiglio comunale, le tre mozioni proposte, che di certo non contengono frasi ingiuriose o offensive nei confronti di questa amministrazione.

Va aggiunto che l’istituto della mozione non è a contenuto specificato e ciò saggiamente, trattandosi di un potere a tutela della minoranza per situazioni non predefinibili, a differenza di altri strumenti più a valenza di mera conoscenza (interrogazione o interpellanza), essendo strumento di “introduzione ad un dibattito che si conclude con un voto”, è ragione ed effetto proprio della mozione.

Tutto ciò premesso, noi sottoscritti consiglieri di minoranza, visto l’atteggiamento mostrato nei nostri confronti, riteniamo che non sussistano più le condizioni per svolgere i lavori in quest’aula in modo sereno e democratico. Per questo motivo, fino a quando non verranno rispettati i principi democratici, il nostro gruppo non parteciperà più ai lavori del Consiglio Comunale.

Saluggia, 29/07/2019

I consiglieri di minoranza

Formica Sabrina (capogruppo)

Pedrazzini Emanuele

Stramaccioni Filippo

 

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it