VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 6 agosto 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




04/03/2020 - Regione Piemonte - Politica

RIVA VERCELLOTTI (FI) - Superiamo la “Legge Delrio”, legge fallimentare, le province tornino ad essere centrali nel supporto dei territori

L’ordine del giorno nasce a sostegno della proposta dell’Unione delle Province d’Italia e dell’80% dei comuni del Piemonte e d’Italia per sostenere la revisione della Delrio




RIVA VERCELLOTTI (FI) - Superiamo la “Legge Delrio”, legge fallimentare, le province tornino ad essere centrali nel supporto dei territori

E’ ora di superare i limiti della Delrio e tornare a dare dignità, funzioni e risorse a un ente che ha dimostrato in questi anni la propria insostituibilità”.  A dichiararlo il Consigliere regionale di FI, Carlo Riva Vercellotti in occasione dell’approvazione all’unanimità, martedì 3 febbraio in aula dell’ordine del giorno da lui presentato come primo firmatario su province e città metropolitana. “Ci siamo accorti della loro utilità quando la Corte dei Conti ha spiegato che i risparmi erano irrisori, in Piemonte addirittura i costi sono aumentati con la moltiplicazione di società e agenzie. Ci siamo accorti della loro utilità quando le strade iniziavano ad essere piene di buche, le scuole non avevano nemmeno più i soldi per pagare la riparazione di una caldaia, i comuni e le associazioni avevano perso ogni riferimento” ricorda Riva Vercellotti.

L’ordine del giorno nasce a sostegno della proposta dell’Unione delle Province d’Italia e dell’80% dei comuni del Piemonte e d’Italia per sostenere la revisione della Legge 56/2014, meglio nota come “Legge Delrio”.

 “Sono molto contento che tutte le forze politiche abbiano capito il grave errore compiuto in passato e colto l’importanza di un ente chiave per la coesione e il governo dei territori, specie quelli più periferici – continua Riva Vercellotti. L’ordine del giorno propone di chiedere a Governo e Parlamento un impegno a proseguire nel percorso di revisione della Legge 56/14, sia rispetto alle funzioni fondamentali, che rispetto alla governance di province e città metropolitane. L’ODG chiede inoltre di porre fine alla situazione di incertezza finanziaria con misure strutturali e programmatiche e al di fuori di interventi tampone fin qui adottati, restituendo a province e città metropolitane piena autonomia finanziaria ed organizzativa”.

Un percorso sfidante anche per il Piemonte - sottolinea Riva Vercellotti che deve dimostrare con i fatti come la regione deve limitarsi a fare, bene, il ruolo che la Costituzione e lo Statuto le hanno attribuito di legislazione e programmazione, senza avventurarsi nel mestiere di gestione che invece compete a comuni e province, cioè ai livelli più vicini ai cittadini” .

A questo riguardo, l’ordine del giorno approvato impegna la nostra regione ad assicurare nel Bilancio di previsione 2020/2022 le risorse necessarie per garantire a tutte le province e alla città metropolitana l’esercizio delle funzioni conferite. Tra gli impegni anche quello di definire per ognuna delle funzioni già conferite ed auspicabilmente conferibili i livelli essenziali di prestazione e il conseguente fabbisogno standardizzato, così anche a promuovere, d’intesa con le province piemontesi, un confronto sulla revisione della legge regionale 29 ottobre 2015, n. 23, per valutare il conferimento di un numero maggiore di funzioni amministrative e mantenendo in capo alla regione esclusivamente quelle che necessitano di un esercizio unitario, in coerenza con quanto disposto dalla Costituzione e dallo Statuto regionale.

Redazione di Vercelli

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it