VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
23 October 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




03/04/2018 - Vercelli Città - Mondi Vitali

PRO VERCELLI VS PERUGIA 0 a due - Gli undici di Grassadonia giocano bene ma alla fine non arrivano punti e festeggiano gli umbri

Di Carmine gela Vercelli. Le bianche casacche vanno vicino al vantaggio, il Perugia ci riesce e conquista i 3 punti



PRO VERCELLI  VS PERUGIA 0 a due - Gli undici di Grassadonia giocano bene ma alla fine non arrivano punti e festeggiano gli umbri

Pro Vercelli 0

Perugia 2

Marcatori: 39’ e 48’ st Di Carmine.

Pro Vercelli (3-5-2): Pigliacelli; Gozzi, Bergamelli, Alcibiade; Ghiglione, Altobelli, Vives, Castiglia, Mammarella; Reginaldo (26’ st Rovini), Morra. A disposizione: Marcone, Berra, Altobelli, Paghera, Bifulco, Alex, Gatto, Ivan, Da Silva, Pugliese, Jidayi. All. Grassadonia.

Perugia (3-5-2): Leali; Volta, Dellafiore, Magnani; Mustacchio, Gustafsson (26’ st Bianco), Bandinelli (6’ st Buonaiuto), Colombatto, Germoni (19’ st Diamanti); Cerri, Di Carmine. A disposizione: Nocchi, Santopadre, Zanon, Belmonte, Del Prete, Terrani, Kouan. All. Breda.

L’andata con il 5 a 1 rifilato a domicilio agli umbri, è un lontano ricordo. Adesso sono gli ospiti a festeggiare, grazie alla doppietta firmata da Di Carmine e a gettare nel baratro i ragazzi di mister Grassadonia. Ora a parità di gare disputate, le bianche casacche occupano la penultima posizione con 4 lunghezze di ritardo dalla zona play out e 6 dalla salvezza diretta. Alla sfida, la Pro Vercelli si presenta incerottata (out Bertosa, Konate e Kanoute) e reduce da un momento tutt’altro che positivo, visto il punto raccolto in 3 gare. Grassadonia però punta sul fortino Piola, dove i leoni sono imbattuti da 5 incontri, con uno score gioie e dolori di 4 pareggi e 1 vittoria. Se le bianche casacche vogliono riemergere dalle sabbie mobili della zona retrocessione, ben altre ambizioni ha il Perugia che veleggia nel mare dei play off. Gli umbri, si presentano in Piemonte con un bottino di 8 risultati utili e con lo spauracchio Cerri, capocannoniere del girone di ritorno e sempre in rete nelle ultime 6 gare disputate. Ad aprire le ostilità ci pensa l’ex Mustacchio (56 presenze e 11 reti ai tempi vercellesi) con un tiro dalla distanza sballato. Al 5’ potrebbe esserci il vantaggio da ambo le parti. Prima Di Carmine ci prova in diagonale mandando la sfera a lato di poco, dall’altra parte Castiglia si esibisce nella stessa esecuzione con identico esito. Le squadre si dimostrano attente e ben disposte in campo ma a latitare sono le emozioni. Prova ad accendere la luce Bandinelli (25’) che però fa solo il solletico a Pigliacelli. Passa un minuto e la conclusione di Reginaldo viene respinta con il gomito da Volta, la Pro reclama il calcio di rigore (che ci starebbe tutto) ma il direttore di gara lascia proseguire. Nessuna sanzione neanche poco dopo per la spinta di Mustacchio ai danni di Morra. Anche il Perugia ha qualcosa da dire al signor Abbattista per una trattenuta Gozzi-Cerri ma anche in questo caso non arriva nessun fischio. La Pro si fa rivedere in avanti nel finale di tempo ma il colpo di testa di Morra è alto. Prima dell’intervallo, nel recupero, Di Carmine si presenta solo davanti a Pigliacelli, l’estremo difensore di casa è bravissimo a chiudere lo specchio della porta all’attaccante. La ripresa si apre con Ghiglione vicinissimo al gol del vantaggio ma Leali si supera e gli nega la gioia del gol. Ne nasce un angolo sugli sviluppi del quale, Ghiglione colpisce la traversa. Gli ospiti si fanno vedere con Cerri, la conclusione termina a lato. Non c’è sosta, Ghiglione (7’) conclude al volo e fa esultare i propri tifosi, però c’è solo l’illusione del gol visto che il vercellese colpisce l’esterno della rete. Pro Vercelli ancora in avanti con Ghiglione, autore di un ottimo cross sul quale nessuno riesce a intervenire. Al minuto 39 della ripresa ecco la beffa, Cerri libera Di Carmine che disegna una conclusione imparabile per l’1 a 0 degli ospiti. Subita la mazzata, la Pro Vercelli cerca di reagire ma non crea pericoli e anzi nel recupero, incassa il secondo gol con Di Carmine pronto a insaccare a porta vuota su assist di Diamanti. Ora per puntare alla salvezza, i leoni devono ruggire nel derby contro il Novara, in programma domenica. Una sfida che vale molto più dei 3 punti in palio.    

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it