VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
sabato 30 maggio 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




10/12/2016 - Vercelli Città - Mondi Vitali

PRO VERCELLI, TRE GOL IN NOVE GARE - Spieghino ora gli ottimisti come fanno a sovvertire l'aritmetica - Perugia 1, Pro Vercelli zero

Domenica occorre schierare la formazione migliore - Chi ha orecchi per intendere, intenda..



PRO VERCELLI, TRE GOL IN NOVE GARE - Spieghino ora gli ottimisti come fanno a sovvertire l'aritmetica - Perugia 1, Pro Vercelli zero
Mammarella dice 33

Perugia: 1 – Pro Vercelli: 0

 

( enrico demaria ) – Non è riuscita nel miracolo la Pro.

 

È stata sconfitta per 1 a 0 dal Perugia (rete decisiva di Guberti, al 50'), quinta forza del campionato, che pure, al "Curi", non vinceva da due mesi.

 

Rispetto alla gara inguardabile con il Pisa, stavolta i bianchi ci hanno messo il cuore, ma non è bastato.

 

Mustacchio si è mangiato il gol del pari, ma il Perugia ha centrato due traverse e, alla resa dei conti, ha meritato il successo.

 

La Pro ha ancora una volta fatto harakiri, rinunciando al suo centrocampista più quotato ed esperto, Budel, e sarebbe finalmente ora che qualcuno spiegasse pubblicamente il perché.

 

Così come sarebbe forse opportuno che venisse spiegata ai tifosi la rinuncia volontaria a Malonga, fin dall'inizio del campionato, essendo egli un giocatore sotto contratto non certo peggio delle altre punte che vengono puntualmente schierate da Longo.

 

La sconfitta con il Perugia ci ha fatti piombare in piena zona retrocessione: siamo terz'ultimi, alla pari con il Vicenza, che ci ha raggiunti superando clamorosamente il Verona, e forse sarà il caso che qualcuno incominci a preoccuparsi, visto che ora, prima del giro di boa, riceveremo al Piola due delle seconde in classifica (Spal e Frosinone) e renderemo visita al Brescia.

 

I numeri delle ultime nove gare sono impietosi: abbiamo racimolato sei punti sui ventisette in palio, non vinciamo dal 16 ottobre e, soprattutto, abbiamo segnato la miseria di tre gol.

 

Noi, oggettivamente, pensiamo che ci sia motivo di preoccuparsi e se qualcuno sostiene il contrario ci deve dimostrare il perché di tanto ottimismo.

 

Non è questione di essere disfattisti, l'aritmetica non mente.

 

Ed i numeri ci dicono che alla nona di campionato (successo sul Novara) eravamo a ridosso dei playoff mentre  siamo in piena bagarre-retrocessione.

 

Paradossalmente, essendo la classifica cortissima, la dodicesima piazza dista solo tre punti, ma per tentare di agganciarla, vivaddio, servirebbe vincere di tanto in tanto una partita, cosa che non si verifica più da quasi due mesi.

 

Della gara odierna salviamo la difesa (e soprattutto il solito, grande, Provedel), mentre tutto il centrocampo è affondato e, in attacco, Ebagua, il giocatore su cui avevamo riposto tantissime speranze, è parso un ectoplasma (anche perché gli arrivano pochi e indomabili palloni), al pari di Mammarella, che proprio non ce la fa più, fisicamente.

 

Urge correre ai ripari prima che sia troppo tardi: sta alla società decidere come.

 

Ora ospiteremo la Spal che ha prevalso sullo Spezia, rimontandolo. È la miglior squadra del momento.

 

Dobbiamo affrontarla riempiendo il Piola di pubblico, perché può essere davvero l'ultima spiaggia, e schierando i nostri uomini migliori.

 

Chi ha orecchi per intendere, intenda.

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it