VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
21 October 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




12/12/2015 - Vercelli Città - Mondi Vitali

PRO VERCELLI 2, CESENA ZERO - Primo tempo impeccabile, segna le sorti di una partita vinta con merito dai bianchi

Rossi torna a segnare



PRO VERCELLI 2, CESENA ZERO - Primo tempo impeccabile, segna le sorti di una partita vinta con merito dai bianchi
Rossi - Foto di Andrea Cherchi, g.c.

PRO VERCELLI - CESENA: 2 a 0

 

( enrico demaria ) - Con un primo tempo impeccabile, ed un secondo di tranquillo contenimento, la Pro mette sotto (2 a 0) anche la quinta forza del campionato: il Cesena di Drago. Pur priva di Marchi, ma con un centrocampo dai piedi buoni, anzi buonissimi, la squadra di Foscarini sfoggia sprazzi di gran gioco nella prima parte di gara, passa in vantaggio con il primo gol da tempo immemorabile del rientrate Rossi (non segnava dal campionato spagnolo, e addirittura contro il Real Madrid), raddoppia grazie adun rigore generoso, ma poi si costruisce almeno altre due nitide palle gol, mentre il Cesena non calcia una sola volta verso la porta di Pigliacelli.

Nella ripresa, gli ospiti provano a spingere un po' di più, ma trovano soltanto una respinta super di Pigliacelli su Tabarelli, al 55'. Per il resto un gigantesco Coly, ben assecondato da Bani (reinserito al centro della difesa) non concede nulla, ma proprio nulla avanti avversari; a centrocampo Scavone e Castiglia si battono come leoni e, nonostante la forzata uscita di Rossi, il centrocampo del Cesena, privo le talento di Sensi, ma pur sempre ben munito, non riesce ad avere ragione di quello della Pro.

Finisce con Foscarini che, braccia al cielo, sfoga tutta la sua gioia e con il pubblico che scandisce "Forza Pro". Sabato prossimo si va a Trapani, quindi l'antivigilia di Natale, match interno in notturna con il Perugia, per poi viaggiare, domenica 27, alla volta di Cagliari. Ora i punti sono 23, e quota 25 al giro di boa, da tutti indicata come rassicurante in vista del ritorno, sembra molto vicina.

La cronaca ci porta subito al primo gol. E' il 10'. Rossi ammaestra una buona palla dal limite e la colpisce di destro: sembra una palla decisamente alla portata di Gomis, ma il portiere ospite a lascia maldestramente sfilare in porta, accanto al palo alla sua destra. Rossi quasi non ci crede, ma  poi festeggia come un ragazzino.  

Passa un minuto,e  Di Roberto, smarcato davanti a Gomis - solo, solissimo - spedisce fuori d'esterno la più agevole delle palle-gol. Il Cesena, che non esiste, subisce lo 0 a 2 al 22'. Scavone scaglia, quasi dal limite, un sinistro forte e carico di veleni: stavolta Gomis è bravissimo a deviare, sulla sua sinistra: Rossi (ancora lui) piomba sulla palla come un falco, e Renzetti oppone un rischioso tackle. L'impressione è che tocchi la palla e poi la gamba di Rossi,  ma, su suggerimento del segnalinee,il signor Minelli fischia il rigore. Buon per noi. E' il primo in assoluto (tra calciati o subiti) in questo campionato per la Pro; Di Roberto va sul dischetto e insacca con fredda determinazione: non segnava dalla trentaduesima giornata dello scorso torneo. Due minuti dopo, lo stesso Di Roberto, costringe Gomis aduna respinta difficilissima. Insomma, primo tempo da spellarsi le mani per i tifosi vercellesi.

Nella ripresa, Drago prova ad inserire Tabanelli e Ragusa, mentre Rossi, colpito duro da Cascione alla fine del primo stringe i denti e rimane in campo fino al 56', rilevato da Ardizzone. Pochi istanti prima, Pugliacelli aveva sventato dacampone la prima (e unica) occasionedella partita per gli ospiti: girata dal limite dell'area piccola di Tabanelli. Il Cesena arrischia un forcing tanto generoso quanto confuso (pesano le tante assenze), ma Coly  è un muro invalicabile e tutta la Pro sfoggia la concentrazione delle giornate-sì. Finisce con uno slalom alla Tomba di Beltrame (subentrato a Di Roberto), concluso con un destro troppo alto. Ma pochi istanti dopo, finisce con le braccia al cielo di Foscarini e gli applausi, convinti, di tutto al Piola a questa bella e ritrovata Pro. 

 

VercelliOggi. it è e sarà sempre gratuito.
Puoi aiutarci a crescere effettuando una libera donazione nelle modalità seguenti, illustrate cliccando questo link: http://www. vercellioggi. it/donazioni. asp
Commenta la notizia su

https://www. facebook. com/groups/vercellioggi

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it