VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
15 Novembre 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




11/05/2011 - Vercelli Città - Mondi Vitali

PROTEZIONE CIVILE - A supporto del servizio d’ordine degli Alpini per l’adunata record svoltasi a Torino

I volontari hanno aiutato lo svolgersi delle manifestazione nel centocinquantesimo anniversario dell’Unita’ d’Italia





PROTEZIONE CIVILE - A supporto del servizio d’ordine degli Alpini per l’adunata record svoltasi a Torino
Volontari Vercellesi



L’ottantaquattresima adunata degli Alpini, quella del centocinquantesimo anniversario dell’unità d’Italia, che si è celebrata a Torino il 7 e 8 maggio 2011 è stata giustamente definita l’adunata dei records per la straordinaria partecipazione di pubblico, valutata oltre le 600.000 persone che, complice anche la presentazione delle squadre e  il prologo a cronometro della tappa del Giro d’Italia, hanno invaso festanti la città e di partecipanti alla sfilata, oltre centomila penne nere, che per dodici ore hanno percorso le vie centrali di Torino tra due ali compatte di folla plaudente. Dietro questi grandi numeri c’è una organizzazione imponente che si appoggia, oltre che alle istituzioni al volontariato. In particolare è il Servizio d’Ordine Nazionale dell’Associazione Nazionale Alpini (S.O.N.), assicura, come avviene da oltre 40 anni, lo svolgimento regolare dell’Adunata.  Il S.O.N., come si legge sul periodico dell’A.N.A. L’Alpino, è stato costituito nel corso dell'Adunata nazionale a Trieste, nel 1965 con il nome – certo poco adeguato – di “Pulizia alpina”, una definizione che oggi fa un po' sorridere. Più propriamente è stato poi chiamato con l’attuale definizione di Servizio d’Ordine Nazionale, nome guadagnato sul campo dal lavoro e dall'impegno dei suoi uomini preposti, come stabilisce il regolamento “a mantenere l’ordine e la buona condotta dei Soci dell’Associazione durante le manifestazioni aventi carattere nazionale, nonché della popolazione (in ausilio alle Forze dell’Ordine) nei limiti previsti dalla legge e nel rispetto delle buone norme del vivere civile. Inoltre è demandato alla organizzazione tecnica logistica della Adunata nazionale e di altre manifestazioni disposte dalla presidenza nazionale”.Il S.O.N. è alle dirette dipendenze del Consiglio Direttivo Nazionale, con il comandante Alfredo Nebiolo, era presente a Torino con duecentotrenta  alpini che hanno svolto servizio con una speciale uniforme verde e il classico cappello Alpino, coadiuvati da un’altra diecina incaricati della gestione dei mezzi e delle trasmissioni. Al S.O.N. sono affidati compiti che vanno dall’assistenza ai radunisti alle manifestazioni del programma-Adunata: alla sfilata della domenica in particolare, i suoi alpini vengono scaglionati in punti strategici per coordinare le fasi dell'ammassamento del corteo, lungo il percorso e nella zona dello scioglimento. Nei giorni precedenti, in particolare nelle ore della vigilia, le squadre hanno il compito di vigilanza nella città e sono in grado di attuare azioni di pronto intervento grazie al collegamento radio con la centrale e con l’ausilio dei mezzi dislocati nelle varie zone di competenza. Per questa edizione davvero speciale dell’Adunata è stato richiesto l’intervento della Protezione Civile Regionale che ha messo a disposizione uomini e mezzi a supporto della logistica del S.O.N. In particolare i volontari del presidio di Protezione Civile di Vercelli sono intervenuti con un modulo comando attrezzato a regia mobile dell’evento, quattro pulmini e quattro pik-up per gli spostamenti dei volontari, due Panda utilizzate come vetture da ricognizione, un furgone telonato Daily, un Fiorino per il trasporto delle attrezzature oltre ad un carro officina per l’assistenza tecnica. Diciassette in totale i volontari vercellesi, 12 autisti, oltre a tecnici, meccanici, elettricisti. “Come Alpino ho partecipato a numerose adunate – dice Roberto Bertone, responsabile della colonna mobile della Protezione Civile Vercellese e referente regionale del volontariato – ma questa edizione del centocinquantesimo dell’unità d’Italia sarà sicuramente ricordata per una partecipazione e un pubblico davvero straordinari in una Torino che si è dimostrata assai ospitale. Non si può che essere soddisfatti dei risultati raggiunti collaborando col S.O.N. fornendo supporto logistico e collaborazione tecnica, una soddisfazione comprensibile se si considera la responsabilità di questi “uomini in verde” che hanno garantito il normale svolgimento dell'Adunata e la perfetta riuscita della manifestazione, con un lavoro davvero pesante arrivando nei giorni precedenti all'adunata e ripartendo quando ormai tutti gli altri alpini erano a casa, meritando quindi il rispetto e la riconoscenza da parte di tutti”. 

 


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it