VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
21 October 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




18/07/2018 - Vercelli Città - Economia

POLIOLI, LA UNIONCHIMICA 'ANTICIPA' IL RESTO DELLA CORDATA - L'azienda di Bergamo incomincia a rilevare parte del ramo d'azienda: occupazione sicura per 30 dei 72 dipendenti

Oggi incontro in Regione a Torino per definire i termini dell'accordo con Perstorp -



POLIOLI, LA UNIONCHIMICA 'ANTICIPA' IL RESTO DELLA CORDATA - L'azienda di Bergamo incomincia a rilevare parte del ramo d'azienda: occupazione sicura per 30 dei 72 dipendenti

Polioli, speranze (concrete) per circa 30 dei 72 lavoratori che dal prossimo 31 luglio potrebbero essere tutti licenziati dalla Perstorp, l’azienda svedese che nel 2014 rilevò il ramo d’azienda, dopo che già erano stati dichiarati “esuberanti” i primi cinquanta lavoratori, poi lasciati a casa.

 

Oggi la bergamasca “Unionchimica spa” holding dei fratelli Bombardieri si “stacca” (secondo fonti attendibili, solo momentaneamente) dalla cordata guidata da Chimitrade di Flavio Basso e Giorgio Bonetti.

 

In un primo tempo la Unionchimica dovrebbe rilevare parte del ramo d’azienda, procedendo ad un aumento di capitale.

 

La continuità aziendale così garantita assicurerebbe, però, il posto solo da una trentina degli attuali dipendenti.

 

Il completamento dell’operazione, con l’ingresso di tutti i potenziali Soci è, come già anticipato in un nostro servizio dello scorso 10 luglio, subordinato all’ok da parte del Consiglio Nazionale delle Ricerche, cui farebbe seguito un massiccio investimento per diversificare impianti e poi produzione, che richiederebbe, per entrare a regime, un tempo tecnico di almeno 24 mesi.

 

Ecco, dopo l’ incontro odierno al tavolo regionale presso l’Assessorato al Lavoro, il comunicato diramato dal Sindaco di Vercelli Maura Forte.

 

***

 

Son passati diversi giorni dal momento in cui abbiamo avuto l'informazione delle scelte di Perstorp di abbandonare la produzione di Vercelli lasciando senza lavoro più di 70 persone. Tutti ci siamo impegnati affinché dalla Svezia ci fossero ripensamenti, abbiamo sostenuto i lavoratori e i sindacati in una importante battaglia.

Negativi sono stati gli esiti della riunione del primo tavolo in Regione Piemonte mentre le speranze di qualche risultato si pongono in vista della  seconda convocazione che l'assessore regionale al Lavoro Giovanna Pentenero ha fissato per  oggi, mercoledì 18 luglio. 

Ma a fornire qualche speranza ai 72 lavoratori che con il trascorrere dei giorni vedono sempre più avvicinarsi il 31 luglio scadenza ultima fissata da Perstorp per la chiusura delle attività produttive, una speranza si affaccia all'orizzonte:  il gruppo di imprenditori, di cui si parlò nei giorni scorsi con tutta la riservatezza necessaria dovuta ad una delicata fase di definizione, ha finalmente trovato una intesa sottoscritta con l'azienda svedese Perstorp che permetterà l'uso della struttura produttiva, necessaria una riconversione degli impianti per la produzione di molecole in parte  diverse rispetto alle produzioni attuali.

E' un passo avanti, una speranza per i lavoratori che potranno finalmente discutere per soluzioni alternative. Gli sviluppi li seguiremo passo passo nei prossimi giorni, sicuramente caldi ma con la ricomparsa di un orizzonte. 

 

Maura Forte

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it