VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 24 settembre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




20/06/2020 - Regione Piemonte - Cultura e Spettacoli

PIEMONTE DAL VIVO – Sostenibilità della cultura e cultura della sostenibilità

Lo spettacolo dal vivo è sostenibile?






PIEMONTE DAL VIVO – Sostenibilità della cultura e cultura della sostenibilità

La Fondazione Piemonte dal Vivo ha avviato una riflessione su questi temi a partire dalla costruzione di un gruppo di lavoro traversale che si impegna in una serie di azioni i cui primi risultati sono raccolti nel bilancio sociale 2019. Il documento, oltre a riportare i primi risultati di una specifica attenzione alla tematica ambientale, restituisce una fotografia degli impatti prodotti dall'azione della Fondazione  in rapporto con le comunità di riferimento.

Altro spazio di confronto su questi temi è Performing + il progetto di Piemonte dal Vivo e Compagnia di San Paolo in collaborazione con Osservatorio Culturale del Piemonte, pensato per l’empowerment di una comunità di enti di spettacolo dal vivo. Si avvia alla conclusione la seconda annualità di un percorso cominciato nel 2018, che proprio alle diverse dimensioni della sostenibilità ha dedicato sette incontri di approfondimento: dalla cultura come veicolo di costruzione di comunità, agli aspetti legati alla sostenibilità economica dei progetti di spettacolo, sino all'importanza di saper monitorare e comunicare il proprio impatto in termini di produzione di valore sociale, economico e culturale. Alcuni dei contributi sono disponibili sul canale YouTube di Piemonte dal Vivo e una sintesi ragionata dei contenuti e del percorso logico sarà presto disponibile in un toolkit digitale ad uso degli enti che vogliano proseguire o intraprendere un ragionamento in questa direzione.

Arti performative sostenibili: dagli spettacoli ai festival

Alla rete di Performing + appartengono diversi soggetti che adottano un approccio sostenibile nell'immaginare e strutturare la propria attività. È il caso del compagnia piemontese Mulino ad arte che a partire dallo spettacolo Mi abbatto e son felice - interamente alimentato dal punto di vista tecnico tramite la pedalata dell'artista in scena - ha sviluppato il format Teatro a pedali e poi una rassegna eco-sostenibile. Proprio l’'aspetto della sostenibilità ambientale è centrale anche nell'esperienza genovese di Suq Festival ed in particolare della rassegna Eco Suq che dal 2009 svolge attività di sensibilizzazione attraverso spettacoli e laboratori, in una cornice particolarmente attenta alla qualità delle forniture e dei materiali utilizzati. La dimensione sociale è, invece, al centro del lavoro di Teatro Necessario Onlus che organizza una rassegna al Teatro dell'Arca all'interno del carcere di Marassi di Genova, coinvolgendo i detenuti nella filiera di sviluppo degli spettacoli: dalla tecnica alla comunicazione, fino alla performance in scena.

Altro esempio di sensibilità in  questo senso è  rappresentato da Lis Lab performing arts,che nell'organizzazione di Cross Festival 2020 ha adottato un sistema di gestione sostenibile che prevede la valutazione degli impatti economici, sociali ed ambientali dell’evento attraverso la definizione di una serie di obiettivi specifici da raggiungere tramite la strutturazione del progetto: attenzione agli stakeholder e all'interazione con il territorio, riduzione dell’impatto ambientale degli allestimenti e degli spostamenti degli artisti , ecc..

Cross Festival 2020 Walk Edition, in un’edizione rimodulata per  adattarsi  allo scenario creatosi a seguito della pandemia, si svolge dal 9 al 26 luglio 2020. 15 appuntamenti con 14 artisti italiani che in rapporto con lo spazio pubblico ed il contesto naturalistico di Verbania e provincia sviluppano una serie di camminamenti artistici. Tra gli ospiti già annunciati Graces di Silvia Gribaudi e Outdoor Dance Floor di Salvo Lombardo/Chiasma.

Per chi avesse acquistato biglietti per uno o più spettacoli in uno dei teatri di Piemonte dal Vivo, rassicuriamo che non andranno persi. È necessario al momento conservare gli eventuali abbonamenti o biglietti degli spettacoli che sono stati annullati in base alle disposizioni del Governo, per effetto dell’emergenza sanitaria. Questi biglietti saranno validi per gli stessi spettacoli che la Fondazione Piemonte dal Vivo sta cercando di riprogrammare nella nuova stagione 2020/2021. Nell’eventualità che alcuni spettacoli non si possano recuperare, cercheremo di riconvertire i biglietti per altri spettacoli in programma nella prossima stagione. Il decreto del Governo del 17 marzo non prevede, infatti, rimborso dei biglietti ma eventualmente l’emissione di voucher per altri spettacoli.

                                 

Redazione di Vercelli

 

 

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
TAGS:

Vercelli

Varallo Sesia

Borgosesia

Gattinara

Valsesia

Trino

Crescentino

Santhià

Provincia di Vercelli

Guido Gabotto


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it