VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
23 October 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




28/05/2009 - Bassa Vercellese - Società e Costume

PANNOCCHIA DI RISO D’ORO - Il riconoscimento assegnato a Guido Sodano, direttore generale di Saiagricola




PANNOCCHIA DI RISO D’ORO - Il riconoscimento assegnato a Guido Sodano, direttore generale di Saiagricola
Guido Sodano

La Pannocchia di Riso d’Oro 2009 è stata assegnata a Guido Sodano, direttore generale della Saiagricola S.p.A. Il prestigioso riconoscimento arriva dalla Famija Varsleisa che dal 1962 premia ogni anno personalità che si sono distinte nello studio o nella promozione del riso. Classe 1966, originario di Asti,  laureato in agraria e appassionato di basket, Guido Sodano da oltre un decennio è direttore generale di Saiagricola, il ramo agricolo del Gruppo Assicurativo Fondiaria-Sai, che annovera fra le tenute la Cascina Veneria nel vercellese.



Il riso della Cascina Veneria e l’alta qualità di certi risi più in generale è sempre stata a cuore dell’agro-manager: con la Pannocchia di Riso d’Oro è stata ad egli riconosciuta dalla Famija Varsleisa l’abilità di averlo saputo fare in modo intelligente ed esemplare. Lo testimonia la recentissima iniziativa cui il riso di cascina Veneria è stato protagonista. Dal 21 al 24 maggio, infatti, il Gran Premio di Monaco ha ospitato " Tutta colpa del risotto! Storia di un risotto da Formula Uno". Ma la politica del circus questa volta non centra. Il pilota della Toyota, Jarno Trulli, è stato letteralmente stregato dai profumi del risotto di Cascina Veneria cucinato ai paddock monegaschi della Ferrari e servito a meccanici e piloti insieme a vini umbri della cantina Còlpetrone (in moderatissima quantità ovviamente!): la rinomata ospitalità italiana ha prevalso sui colori del team. Per il riso Veneria è stato un ritorno: l'Azienda vercellese che lo produce e lo promuove, apparteneva infatti in passato alla Fiat e in questa tenuta nel 1949 - all’epoca era proprietà della famiglia Agnelli - fu girato Riso Amaro con Gassman e la Mangano. Così, dopo gli apprezzamenti di Luca Cordero di Montezemolo, di Raikkonen e di Massa, ecco Jarno Trulli apprezzare riso piemontese e vini umbri: in foto insieme Guido Sodano e Paolo Ligresti, rispettivamente direttore generale e vicepresidente di Saiagricola.


         Cosa non si farebbe per un buon piatto di riso?

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it