VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
martedì 13 aprile 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




31/01/2019 - Vercelli Città - Salute & Persona

ORDINE DELLE PROFESSIONI INFERMIERISTICHE DI VERCELLI - Costituito in Piemonte l’Osservatorio regionale della sanità

Un organismo di confronto tecnico-consultivo a supporto delle attività di indirizzo e di programmazione




ORDINE DELLE PROFESSIONI INFERMIERISTICHE DI VERCELLI - Costituito in Piemonte l’Osservatorio regionale della sanità

È stato costituito in Piemonte l’Osservatorio regionale della sanità, un organismo di confronto tecnico-consultivo a supporto delle attività di indirizzo e di programmazione. È formato dai rappresentanti dei cinque ordini professionali: infermieri, medici, tecnici sanitari di radiologia medica, ostetriche e farmacisti, e collabora con le due Università di Torino e del Piemonte orientale. «Un traguardo molto importante per noi – commenta Giulio Zella, presidente dell’Ordine provinciale delle professioni infermieristiche di Vercelli – Intanto perché coinvolge complessivamente 30mila professionisti e consente una visione panoramica dell’intero territorio piemontese, con la possibilità di rilevare positività e criticità, per sviluppare le prime e trovare soluzioni alle seconde, applicabili in modo uniforme. Inoltre l’interrelazione con gli atenei consentirà di valutare la necessità numerica e qualitativa di personale sanitario e di organizzarne la formazione e l’aggiornamento».

Le prospettive appaiono favorevoli: «Finalmente ci sediamo intorno a un tavolo e ci parliamo guardandoci negli occhi. Nel territorio vercellese, tra l’altro, partiamo avvantaggiati – sottolinea Zellaperché tra ordini siamo già molto collaborativi e ci confrontiamo spesso quando insorge un problema».

La seconda novità riguarda l’ipotesi di realizzare in Piemonte “ospedali della comunità”, strutture a gestione infermieristica in cui si prestano cure di base a pazienti dimessi dal nosocomio del territorio, ma le cui condizioni fisiche non consentono il rientro a domicilio. L’intervento di specialisti avviene su richiesta in caso di necessità specifiche. «Di recente l’argomento è stato oggetto di analisi e discussione all’interno della quarta Commissione regionale sanità – spiega ZellaSi tratta di una struttura protetta, in inglese definita Nursing House, deputata alla cura globale della persona. Le conclusioni tratte dalla Commissione saranno illustrate all’assessore regionale, in attesa di capire come procedere».

 

Info: Ordine delle professioni infermieristiche di Vercelli 0161254271

 


NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it