VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
martedì 13 aprile 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




17/01/2013 - Vercelli Città - Salute & Persona

NOVARA - Meeting Sanità, Federazione 4: sono ospedali cardine Biella, Borgomanero, Vercelli e Verbania-Domodossola

primo intervento di riconversione prevista dalla riforma è stato messo in atto ad Arona, dove l’ospedale è stato trasformato in Cap




NOVARA - Meeting Sanità, Federazione 4:  sono ospedali cardine Biella, Borgomanero, Vercelli e Verbania-Domodossola
La rete ospedaliera

Secondo incontro con i rappresentanti dei Sindaci piemontesi. Nell’aula di via dei Mille, sede dell’Asl Novara, l’assessore alla sanità della Regione Piemonte e il Direttore della sanità hanno illustrato la rete ospedaliera della Federazione 4 che comprende il quadrante di Novara, vercelli, Biella e Vco.



Nessuna variazione nell’attività dell’ospedale Maggiore di Novara, ospedale di riferimento, che opera con il presidio di Galliate, complementare all’azienda ospedaliero universitaria stessa. Sono ospedali cardine, nella Federazione 4, Biella, Borgomanero, Vercelli e Verbania-Domodossola. Il primo intervento di riconversione prevista dalla riforma è stato messo in atto ad Arona, dove l’ospedale è stato trasformato in Cap (centro assistenza primaria), con centro prelievi, dialisi e poliambulatorio. Viene mantenuta la guardia medica, così come la postazione h24 del 118. Verbania e Domodossola vengono considerati un unico ospedale cardine. A Domodossola, da una parte, verrà chiuso il punto nascite, dall’altra sarà attivato il servizio di Emodinamica. Il punto nascite domese non rispetta gli standard minimi nazionali e regionali relativi al volume di attività (inferiore ai 500 parti). Parallelamente si è scelto di avviare un laboratorio di Emodinamica, data la particolare configurazione geomorfologia del territorio, che, nei primi sei mesi lavorerà a stretto contatto con l’equipe di Novara.


La rete ospedaliera, come spiega l’assessore alla Sanità della Regione Piemonte, organizza il sistema sanitario in modo diverso rispetto al passato, ma mantenendo, se non migliorando la qualità dei servizi. Allo stesso tempo, tale riforma consente di dare vita ad un sistema sanitario sostenibile nel tempo dal punto di vista economico e gestionale. Nella Federazione Nord Est del Piemonte, sono state conciliate esigenze di tipo territoriale a necessità organizzative, integrando funzioni ed attività in modo che lo stesso territorio possa beneficiare di una presenza capillare e completa dei servizi offerti dal sistema sanitario regionale.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it