VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
domenica 24 gennaio 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




11/03/2015 - Novara - Salute & Persona

NOVARA - In Italia e in Europa la giornata sulle cellule staminali è Unistem

Temi centrali dell’edizione 2015 la relazione tra diritto alla salute e verità scientifica e la responsabilità dei media nella “informazione sicura” su salute e terapie. L’Upo partecipa a Novara




NOVARA - In Italia e in Europa la giornata sulle cellule staminali è Unistem
Ricerca sulle cellule staminali

(m.a.) - Il 13 marzo 2015 torna l’evento europeo UniStem Day, giornata di divulgazione della ricerca sulle cellule staminali, rivolta interamente agli studenti delle scuole superiori.

Coinvolti 46 tra atenei e centri di ricerca sia italiani che europei e circa 20.000 studenti.

L’evento, arrivato quest’anno alla sua settima edizione, vedrà la partecipazione non solo di scienziati e ricercatori, ma anche di comunicatori della scienza, sociologi, clinici e altre figure tecniche che possano completare e rendere più stimolante le discussioni.

UniStem Day è un’iniziativa ideata nel 2009 dal laboratorio UniStem dell’Università di Milano, guidato dalla senatrice Elena Cattaneo, ed è ormai uno dei più grandi eventi di divulgazione scientifica a livello europeo.

Un’occasione per diffondere e valorizzare la conoscenza scientifica e la ricerca, facendo chiarezza sul tema delle cellule staminali.

L'Università del Piemonte Orientale partecipa sin dalla prima edizione a UniStem Day e metterà in campo un evento – coordinato dalle professoresse del Dipartimento di Scienze della Salute Maria Giovanna Prat, Antonia Follenzi e Francesca Persichetti – con inizio alle ore 9 presso l'Auditorium Banca Popolare di Novara (Via Negroni a Novara).

L'evento novarese sarà inaugurato dal presidente della Scuola di Medicina Giorgio Bellomo e dal Direttore del Dipartimento di Scienze della Salute Umberto Dianzani. Poi sarà la volta delle quattro relazioni in programma, affidate a Enzo Calautti dell'Università di Torino (Cellule staminali: dal laboratorio alla cura), Antonia Follenzi (Terapie innovative per l’emofilia A), Letizia Mazzini dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria "Maggiore della Carità" di Novara (La Sperimentazione Clinica con Cellule Staminali in Neurologia: la Sclerosi Laterale Amiotrofica) e a Chiara Tripodina – professoressa di Diritto costituzionale del Dipartimento Upo di Giurisprudenza e Scienze politiche economiche e sociali – (Cellule staminali (e non solo): il complesso rapporto tra diritto e scienza).

Gli eventi UniStem, come ogni anno, si terranno in contemporanea nelle varie località per ricordare la “coralità” necessaria per l’avanzamento della scienza e della medicina verso un futuro di progresso.

Ci sarà anche un collegamento audiovisivo con le 11 università straniere di Regno Unito, Spagna e Svezia.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito web dell’iniziativa e seguire le pagine Facebook e Twitter dell’evento.

VercelliOggi.it è e sarà sempre gratuito.

Puoi aiutarci a crescere effettuando una libera donazione nelle modalità seguenti, illustrate cliccando questo link:

http://www.vercellioggi.it/donazioni.asp

Commenta la notizia su https://www.facebook.com/groups/vercellioggi


NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it