VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
lunedì 29 novembre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it



24/09/2020 - Vercelli Città - Cronaca

NOTIZIE DALLA POLIZIA – Vercelli - Minacce e aggressioni agli agenti della Polizia di Stato: in manette un uomo di 34 anni

Le Forze dell’Ordine sono intervenute dopo una segnalazione secondo la quale un gruppo di 4 persone erano intente a danneggiare le autovetture in sosta e a ribaltare cassonetti dell’immondizia



NOTIZIE DALLA POLIZIA – Vercelli - Minacce e aggressioni agli agenti della Polizia di Stato: in manette un uomo di 34 anni

Un giovane residente nella provincia di Vercelli  è stato tratto in arresto la scorsa notte dagli agenti della Polizia di Stato per violenza, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

Il soggetto, un 34enne residente a Livorno Ferraris, con diversi precedenti penali, è stato arrestato nella flagranza di reato poiché, fermato dalle Volanti della Questura di Vercelli, ha opposto resistenza agli operatori, aggredendoli e proferendo loro frasi ingiuriose.

Il tutto trae origine dalla segnalazione, giunta al 112 in tarda serata, secondo la quale un gruppo di 4 persone  erano intente a danneggiare le autovetture in sosta in via Galileo Ferraris e a ribaltare cassonetti dell’immondizia. La polizia, a seguito della chiamata, è subito intervenuta per perlustrare la zona di interesse e rintracciare i soggetti.

Solo dopo vari tentativi i vandali venivano individuati in via XX settembre e sottoposti a controllo. Tra questi, il giovane poi arrestato, veniva sorpreso, all’arrivo delle volanti, nell’atto di capovolgere un casonetto per la raccolta del vetro.

Gli operatori decidevano allora di bloccarlo, anche con l’ausilio di una pattuglia dell’Arma dei Carabinieri, intervenuta sul posto in ausilio senonché l’uomo, in evidente stato di agitazione psicofisica dovuta presumibilmente anche all’assunzione di sostanze stupefacenti o alcoliche, afferrava una delle bottiglie di vetro, riversa a terra a seguito del capovolgimento del cassonetto e la indirizzava agli agenti minacciando di ucciderli.

Gli agenti dell’U.P.G.S.P., a seguito di tale episodio, non senza difficoltà, lo invitavano a mantenere la calma ma l’uomo, con atteggiamento aggressivo, li colpiva ed, in particolare, sferrava un calcio al ginocchio di uno di loro, provocandogli lesioni giudicate guaribili in sette giorni.

Immediata, a questo punto, la reazione degli agenti che prontamente immobilizzavano e ammanettavano l’uomo che veniva, poi, condotto in  Questura ed e tratto in  arresto in flagranza di reato.

Attualmente l’individuo si trova ristretto nella Casa Circondariale di Vercelli, in attesa della convalida dell’arresto per i reati di resistenza, oltraggio a pubblico ufficiale e lesioni personali.

Sono in corso ulteriori indagini, al fine di attribuire precise responsabilità in ordine ai fatti avvenuti, a carico degli altri tre individui che si trovano in compagnia dell’arrestato.

Un prezioso contributo potrà essere acquisito attraverso la visione delle telecamere del Comune di Vercelli, grazie alle quali, si riuscirà a ricostruire la dinamica delle azioni vandaliche poste in essere dal gruppo di esagitati. 

Il Questore di Vercelli sottolinea la professionalità dimostrata dal personale, intervenuto tempestivamente a seguito della segnalazione pervenuta al numero di emergenza 112: gli operanti sono riusciti ad individuare prontamente il gruppo di esagitati, riuscendo a neutralizzare con capacità ed encomiabile lucidità il soggetto che, deridendoli ed insultandoli pesantemente, si scagliava con violenza contro di essi, minacciandoli poi di morte.

L’operazione in questione dimostra ancora una volta l’efficacia dei servizi di controllo del territorio assicurati dalla Questura di Vercelli e la proficua e fattiva collaborazione tra Polizia e Carabinieri, impegnati quotidianamente per garantire il massimo livello di sicurezza ai cittadini vercellesi.

Duole però evidenziare come interventi di questo tipo diano sempre più spesso origine ad atti di intemperanza nei confronti delle Forze dell’ordine denotando la crescente insofferenza verso le istituzioni e la collettività da parte di soggetti, per fortuna una minoranza, che si rendono responsabili di comportamenti violenti ed incivili.

La Questura di Vercelli continuerà con fermezza ed impegno a reprimere e prevenire comportamenti di questo tipo, potendo contare su poliziotti professionalmente preparati e capaci di agire con grande equilibrio e senso del dovere. 

 

Redazione di Vercelli

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it