VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
22 November 2017 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




Dettaglio News
06/11/2017 - Palestro e Alta Lomellina - Salute & Persona

MORTARA – Messa in sicurezza dell'Area Eredi Bertè: Futuro Sostenibile in Lomellina scrive al Prefetto

Si chiede la messa in sicurezza dell’area dopo l’incendio avvenuto a settembre



MORTARA – Messa in sicurezza dell'Area Eredi Bertè: Futuro Sostenibile in Lomellina scrive al Prefetto

Al Sindaco di Mortara Marco Facchinotti
sindaco.facchinotti@comune.mortara.pv.it

p.c.  
Giunta del Comune di Mortara
Consiglieri comunali
protocollo@comune.mortara.pv.it

Ill.mo Prefetto di Pavia
Attilio Vicari
prefettura.pavia@interno.it


Mortara, 6 novembre 2017

OGGETTO: incendio ditta Eredi Berte’ - misure di prevenzione per la tutela della salute della cittadinanza e la salvaguardia dell’ambiente

Egregio signor Sindaco,

come rappresentante dell’Associazione Futuro sostenibile in Lomellina, non avendo avuto il piacere di vederla il 4 novembre all’incontro con la stampa davanti alla ditta Berté, le chiedo, in qualità di sindaco e di garante della salute dei cittadini di Mortara, di attivarsi il prima possibile presso la magistratura nella forma istituzionale che riterrà più corretta perché venga messa in sicurezza l’area della ditta Eredi Berté, dove il 6 settembre si è sviluppato un incendio di vastissime proporzioni, considerato l’accatastamento dei rifiuti che dalle prime stime dei Vigili del Fuoco ammonta a circa 12.000 m3. L’area presenta attualmente preoccupanti criticità per i cumuli di materiale combusto di varia origine, pneumatici, detriti di materiale edile, plastica, legno, ferro ecc. Il persistere di tale materiale all’aperto causa esalazioni nocive, che provocano nei lavoratori e negli abitanti della zona bruciore agli occhi e alla gola a seconda delle condizioni meteorologiche, oltre al sollevamento di polveri nelle giornate di vento. Con l’arrivo delle piogge, il materiale sarà dilavato dall’acqua piovana che defluirà nei tombini già sporchi di materiale inquinato, creando ancora problemi di filtraggio al depuratore di ASMORTARA. Per tutelare la salute degli abitanti di Mortara è urgente coprire con teli impermeabili robusti, come quelli che si utilizzano per coprire le discariche, tutti gli accatastamenti, anche quelli che si trovano nel deposito di fronte che è stato autorizzato dalla magistratura durante l' incendio. Inoltre per evitare che l’acqua finisca nei tombini è indispensabile inserire valvole di chiusura o palloncini speciali a valle della fognatura presente presso la ditta. Ciò impedirà il suo fluire nel depuratore e l’acqua inquinata, aspirata da autocisterne,  potrà essere analizzata e poi conferita,  accompagnata dall' apposito formulario con codice Cer appropriato, a depuratori autorizzati per lo smaltimento di questo tipo di rifiuti. Confidando in un suo tempestivo intervento, la saluto molto cordialmente.

Alda La Rosa
Presidente Associazione Futuro Sostenibile In Lomellina ONLUS

via Quairone - 27030 Castello d'Agogna (PV) futurosostenibilelom@tiscali.it

https://sites.google.com/site/futurosostenibileinlomellinait/

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
VercelliOggi.it - Network ©
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it