VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 1 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




09/10/2014 - Cigliano e Borgo d'Ale - Società e Costume

MONCRIVELLO - Obbiettivo centrato alla 19° edizione della Festa dell’Uva

L’impegno dell’Associazione Culturale Duchessa Jolanda è stato ampiamente premiato dalla riuscita della manifestazione






MONCRIVELLO - Obbiettivo centrato alla 19° edizione della Festa dell’Uva
I componenti dell’Associazione Culturale Duchessa Jolanda

L’impegno dell’Associazione Culturale Duchessa Jolanda nel mettere a punto la 19° edizione della Festa dell’Uva  è stato ampiamente premiato dalla riuscita della manifestazione.



Diverse migliaia di persone hanno varcato il cancello del castello, ed hanno espresso il loro gradimento agli organizzatori.


Voleva essere una Festa per il divertimento nel nome del vino,  in particolare l’Erbaluce che è un DOCG, e del Rosso Canavese, vino DOC; voleva  essere un momento di riflessione sul possibile ruolo dell’Erbaluce come volano per favorire nel territorio un’economia sostenibile.


Non dimentichiamo che nel vicino Langhe Roero l’asso nella manica è stato il turismo enogastronomico, attratto dal binomio “Barolo-tartufo”.


Perché non proporre in Canavese il binomio Erbaluce-castelli ed in futuro Erbaluce-castelli-canapa.


Infatti in conseguenza della campagna promozionale che ne ha fatto l’Associazione Orto Etico, si sta nuovamente impiantando la coltivazione della canapa, come da tradizione, e la canapa in cucina è un ottimo ingrediente.


Queste risorse sono peculiari del Canavese, ovvero l’abbinamento proposto è proprio ed esclusivo del territorio, caratterizzante,  e può essere un motivo di “appeal” molto attraente per flussi turistici consistenti. Si è dibattuto proprio di questo durante la conferenza di venerdì 26 Settembre, presieduta da Gian Luigi Orsolani, presidente del Consorzio Erbaluce, alla quale hanno partecipato più di un centinaio di persone, tra autorità e viticoltori. Erano rappresentati un numero consistente di  Comuni sia del Canavese occidentale, come Caluso ed Agliè, sia del Canavese orientale, come Piverone e Burolo, attraverso il loro Sindaci o Assessori. Era presente il consigliere regionale Giovanni Corgnati. Il dibattito  è stato molto vivace, e le conclusioni sono state di provare a sviluppare un progetto dal basso, per utilizzare al meglio le innumerevoli bellezze, paesaggistiche, monumentali e culturali del territorio. Per questo fine, operativamente Gian Luigi Orsolani ed Elda Viletto si sono resi disponibili a raccogliere suggerimenti ed idee da parte di tutti i presenti e a farne una sintesi che potrà diventare la base per un progetto unificante di sviluppo sostenibile.


La giornata di domenica è stata “grandiosa” fin dal mattino, la partecipazione è stata molto fitta. Sotto la torre del castello vi era il traguardo della gara podistica, ottimamente organizzata dall’Associazione Polispostiva di Moncrviello, i podisti sono stati accolti con molto entusiasmo sia all’arrivo che alla premiazione ed erano ben 280.


Il pomeriggio, rallegrato da un tiepido sole autunnale, è stato animato dal gruppo di ricerca storica “Media Aetas” che ha coinvolto il pubblico in rappresentazioni cortigiane, come balli e giochi antichi, oppure nel mestiere delle armi con duelli e tiro con l’arco, oppure i mestieri della tradizione.  Il gruppo è diretto da Claudio Cozzani di Torino, che vanta  una radice moncrivellese. La degna conclusione della Festa dell’Uva è stato il concerto lirico dal tema: il vino ed il brindisi nelle arie d’opera, diretto dal maestro  Sergio Beano, sempre brillante e spiritoso, nonostante i suoi dichiarati 87 anni. Il successo è stato a scena aperta.


Il pubblico ha potuto girare tra le bancarelle che esponevano di tutto, dai fiori ai dolci tipici, ai quadri.


In conclusione la Festa dell’Uva, punta di diamante delle manifestazioni dell’Associazione Culturale Duchessa Jolanda, diretta dal Presidente Fioretta Ferraris, ha saputo coniugare brillantemente il tema di fondo, viticoltura, enologia, gastronomia, con altri filoni da sempre portati avanti al castello di Moncrivello: la sostenibilità, la storia, le tradizioni, l’arte, la musica, il cibo sano e locale: da qualche anno è anche diventato cornice della manifestazione sportiva “La corsa nelle vigne”, gara podistica a carattere regionale. Il comune di Moncrivello ha dato il patrocinio e reso possibile la manifestazione grazie ad un contributo economico.


***


mi piace” su https://www.facebook.com/vercellioggifanpage?ref=hl


Amicizia su    https://www.facebook.com/vercellioggi


Entra nel Gruppo   https://www.facebook.com/groups/vercellioggi/


***


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it