VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
mercoledì 2 dicembre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




29/04/2011 - Cigliano e Borgo d'Ale - Cronaca

MONCRIVELLO - La cava in Cascina Bruciata si farà - Ma è contenta solo la Nord Scavi

Nonostante le promesse del Sindaco Carlino la Ditta potrà iniziare i lavori, in barba alla petizione di oltre 1.500 abitanti della zona




MONCRIVELLO - La cava in Cascina Bruciata si farà - Ma è contenta solo la Nord Scavi
Cascina Bruciata

MONCRIVELLO – Autorizzata cava presso Cascina Bruciata



Nonostante le oltre 1500 firme raccolte, il Comune ha dato l'assenso


(c. marinone)  - La vicenda legata alla realizzazione della cava in località Cascina Bruciata di Moncrivello, non ha avuto un lieto fine se non per la ditta Nord Scavi Srl di Oleggio (No), che, dopo essere ricorsa al Tar   il marzo scorso si è vista autorizzare, durante il Consiglio Comunale dello scorso 27 aprile, l'apertura dell'ormai famosa cava di sabbia e ghiaia nel sito sopracitato. La vicenda si è  iniziata ad ottobre 2009, con la richiesta da parte della ditta proponente, alla quale sono seguiti un sopralluogo, al quale ha partecipato anche  il Sindaco di Moncrivello Giovanni Carlino, e due Conferenze dei Servizi della Provincia, l'ultima delle quali conclusasi con parere favorevole condizionato alla Convenzione Nord Scavi/Comune di Cigliano per interventi stradali come compensazione del transito dei mezzi pesanti  che insisterebbero sull'area di coltivazione della ghiaia.


Già dall'inizio la questione ha smosso la popolazione di Moncrivello, che  trovava inopportuna la presenza di un impianto di quel genere proprio “sotto casa”: con la collaborazione del Movimento Valledora sono state quindi raccolte 1500 firme oltre che a Moncrivello, anche nei paesi limitrofi, soprattutto Cigliano e Borgo D'Ale, firme che sono state presentate al Sindaco Carlino nell'aprile 2010.


In realtà la popolazione, compreso il proprietario della Cascina Bruciata Piero Bobba, si è dimostrata  fiduciosa nelle dichiarazioni del Sindaco, che si è sempre dichiarato contro l'apertura della cava, prendendo parte, lo scorso  ottobre 2010, alla conferenza stampa, tenutasi nella sede del Pd di Vercelli, volta a presentare una proposta per  moratoria della realizzazione di discariche e delle attività estrattive al Commissario Provinciale Leonardo Cerenzia,.


In realtà, però, Giovanni Carlino, non ha mai fatto esplicita richiesta alla ditta proponente di andarsene, cosa che ha   portato la Nord Scavi Srl a presentare ricorso al Tar, chiedendo i danni per la mancata realizzazione della cava al Comune di Moncrivello. In questo modo l'Amministrazione Comunale si è trovata “costretta” , per evitare di pagare pesanti spese legali alla ditta, ad autorizzare l'apertura della cava. Significativa la dichiarazione del proprietario di Cascina Bruciata, Piero Bobba: «Al momento non mi sento di fare alcun commento, la notizia è ancora troppo calda. Questa notizia inaspettata mi ha reso molto amareggiato».

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it