VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
14 Novembre 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




16/11/2009 - Vercelli Città - Pagine di Fede

MESSA PER I "RAGGI DI SOLE" - Così Don Luigi Longhi ricordava i giovani prematuramente scomparsi






MESSA PER I "RAGGI DI SOLE"  - Così Don  Luigi Longhi ricordava i giovani prematuramente scomparsi
Don Luigi Longhi

(m.m.) Intensa e partecipata la Santa Messa avvenuta sabato 14   novembre in Duomo e officiata dall’Arcivescovo, padre Enrico   Masseroni. All’interno della funzione religiosa sono stati   ricordati infatti i ‘Raggi di sole’, così aveva chiamato Don  Luigi Longhi i giovani prematuramente scomparsi dall’affetto dei  genitori. Su idea dello stesso Don Luigi, scomparso recentemente, i genitori si erano riuniti in un’associazione, i “Raggi di  sole” appunto, che ogni anno a novembre si ritrova per commemorare e pregare per i propri figli.



 La funzione ha visto una suggestiva  parentesi musicale, curata dal coro Santa Gregoria di Cameri. Sull’altare erano esposte delle teche con la foto dei piccoli scomparsi. Anche una bella immagine e la tonaca di Don Luigi campeggiavano a ricordare l’impegno del religioso nel confortare anime. L’Arcivescovo, sia all’inizio della Santa Messa che nel momento dell’omelia, ha ricordato ai genitori presenti come i  figli prematuramente scomparsi li abbiano preceduti al cospetto dell’amore infinito di Dio.


Nonostante il dolore umanamente comprensibile dunque, il ricordo di questi ‘angeli’ volati in cielo anzitempo è stato condiviso e placato dalla preghiera della  comunità religiosa, in attesa che nella vita ultraterrena del  Paradiso si possano riunire le famiglie ora momentaneamente divise.  Oltre all’associazione di genitori, Don Luigi è ricordato a Vercelli come fondatore della Comunità di recupero  dell’Aravecchia, tuttora esistente. Anche la sua figura è a oggi  sentitamente indimenticata.


Oltre che nella nostra città, molti lo  ricordano persino sul web, dove è nato spontaneamente un gruppo on line.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it