VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
lunedì 28 settembre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




31/07/2009 - Bassa Vercellese - Cronaca

MALDESTRO EPIGONO DI RAMBO - Sorpreso dai Carabinieri, sparava ai piccioni - Ma forse era un modo per fare un "discorso a suocera", i piccioni, "perchè nuora - i vicini - intendesse"







MALDESTRO EPIGONO DI RAMBO - Sorpreso dai Carabinieri, sparava ai piccioni - Ma forse era un modo per fare un "discorso a suocera", i piccioni, "perchè nuora - i vicini - intendesse"
L’Asiglianese 67enne ha certo esagerato

 



Operazione di perquisizione nella giornata di ieri da parte dei Carabinieri di Desana, in collaborazione con i colleghi di Ronsecco.


Lo scenario della questione è incentrato nel comune di Asigliano: “I colleghi di Desana – spiega il maresciallo Licata – hanno provveduto a denunciare a piede libero il signor Z.L. classe 1942, nato in provincia di Vicenza ma residente in provincia di Vercelli. Capo d’accusa è la violazione dell’articolo 703 CP, inerente alle accensioni ed esplosioni pericolose. Il fatto imminente comincia tre giorni fa, ma la questione originaria risale addirittura a mesi addietro. I vicini di casa del soggetto venivano disturbati martedì intorno alle 14 dalle fucilate che il 67enne stava sparando contro alcuni piccioni in cortile, area che per struttura dell’abitato è comune”.


I vicini chiamavano quindi i carabinieri, spiegando loro che questo signore non era alle prime armi: già nel luglio e nell’agosto dell’anno scorso aveva usato armi da fuoco. Qualche screzio di troppo poi aveva causato frizioni fra i vicini e Z.L., tanto che quest’ultimo aveva minacciato di morte gli stessi: “Da quanto risulta – prosegue il maresciallo – le minacce ebbero luogo solo in quel frangente e solamente in senso verbale, mai impugnando un fucile. Così, i colleghi di Desana e Ronsecco hanno deciso di fare una perquisizione in casa del soggetto fissata per ieri pomeriggio: durante l’operazione hanno rinvenuto quattro fucili da caccia, una canna di fucile a parte, dieci cartucce calibro 12, il tutto regolarmente dichiarato e denunciato alle autorità competenti. Inoltre, i militari hanno trovato una carabina ad aria compressa, simile ad arma da fuoco solo nell’estetica, con regolare tappo rosso a fine canna. Si è poi scoperto che nella giornata incriminata, il soggetto stesse sparando ai piccioni del cortile proprio con quest’arma e non con uno dei fucili da fuoco. Per lui, comunque, denuncia a piede libero per violazione dell’articolo sopra citato”.


 


p.p.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it