VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 1 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




31/07/2015 - Saluggia e Livorno - Enti Locali

LIVORNO FERRARIS - Verso la metà del mandato, intervista al Sindaco Corgnati: "Presto un sostegno agli anziani livornesi che vogliono andare nella Rsa"

Il primo cittadino ci parla di accorpamento plessi, di associazioni, di progetti, piano regolatore e ci regala un annuncio importante per gli anziani livornesi.






LIVORNO FERRARIS - Verso la metà del mandato, intervista al Sindaco Corgnati: "Presto un sostegno agli anziani livornesi che vogliono andare nella Rsa"
Stefano Corgnati Sindaco di Livorno Ferraris

(r.m.) - Il tempo scorre inesorabile e il primo mandato del Sindaco di Livorno Ferraris Stefano Cognati volge verso la metà. Approfittando dell'imminente pausa estiva, il primo cittadino ci rilascia un intervista a cuore aperto con uno sguardo a quanto fatto ed uno al futuro.

- Allora Sindaco, siamo quasi verso la metà del mandato - "Si, abbiamo superato i due anni di amministrazione ed abbiamo terminato il periodo dove abbiamo cercato di concludere una serie di progetti che abbiamo raccolto, condiviso e rimodulato iniziati dalle precedenti amministrazioni dal 2004 in avanti. Un segno importante di continuità ideale rispetto alle strade progettuali intraprese".

- Parliamo delle cose più importanti, delle linee direttrici della tua azione - "Il Polo del Volontariato presso la Ex Casa Costanzo è cosa fatta ed attiva. Ora andremo a chiudere la parte dell'accorpamento dei plessi scolastici: il primo lotto è concluso e a settembre tutte le scuole primarie saranno in Viale IV Novembre, per questo abbiamo anche avuto un contributo di circa 400.000 euro del piano scuole del Governo. Poi porteremo avanti il secondo lotto che prevede anche la Sala Polifunzionale. Lo spostamento libererà gli spiazi in Via Martiri della Libertà e lì andremo ad allocare nel primo piano la Biblioteca Civica con l'adeguata sistemazione di tutti i volumi, l'archivio storico e le sale di lettura. Nel piano terreno ci sarà l'Infopoint per il Comune e le Associazioni livornesi e troveranno sede le associazioni che al momento ne sono ancora sprovviste. Inoltre è stato approvato il progetto di sistemazione dei tetti dell'edificio che ospiterà il Museo Archeologico, l'auspicio è di inaugurarlo entro il 2016, siamo già d'accordo su tutta la linea con la Sovrintendenza dei Beni Archeologici. A questo punto si libereranno, a sua volta,  i locali in Piazza Galileo Ferraris che potrà ospitare il Museo Ferraris nella sua completezza, al primo piano verranno allestite le sale espositive ed i laboratori didattici su temi energetici ed ambientali".

- Una mezza rivoluzione, che darà un volto nuovo anche alla struttura del paese - "Si, ci sarà il polo scolastico in Viale IV Novembre, il Polo Energetico Scientifico in Piazza Galileo Ferraris, quello culturale in Via Martiri, quello Socio Assistenziale con la Rsa e quello Sportivo in Via Cesare Battisti. Tutto in 500 metri, con la valorizzazione delle quattro grandi parallele del paese".

- Una situazione rosea, ma ci sarà qualche problematica - "Certo, la continua incertezza sui contributi dello Stato ci fa sempre guardare con preoccupazione i conti anche se finora, e sarà così anche nel 2015, non aumenteremo la pressione fiscale. Un punto che resta ancora in stand by perchè di difficile soluzione è la situazione dell'Ex Consorzio Agrario. Qui dovremo aspettare che si sblocchi il Piano regolatore in quanto è un edificio vincolato come bene e destinazione d'uso".

- Parliamo del Piano regolatore - "Ci è stato riconsegnato dalla regione con le osservazioni. Noi contiamo di rispondere entro la fine dell'anno e se verranno accolte contiamo di approvarlo entro il 2016. Tra le cose che ci richiedono di rivedere sono quelle previste per lo sviluppo delle aree produttive e residenziali, che l'ente regionale vorrebbe vedere ridotte, specie in quelle dove non c'è stata, di fatto, urbanizzazione"

- Veniamo alla Rsa, il tema per eccellenza - "Partiamo da un fatto, è stata riaperta dopo anni e questo è indubbiamente la cosa più importante. Abbiamo messo in campo una forte volontà politica, rompendo quegli equilibri  che mantenevano tutto fermo, trovando ottimi interlocutori nell'Asl  e nella Cooperativa Nuova Assistenza che ha la gestione della struttura. C'è comunque ancora da fare perchè la sostenibilità economica della Rsa si mantiene con un numero di ospiti più elevato di quello attuale. Credo che sia importante  aiutare i nostri anziani che vogliono andare in questa struttura che, ovviamente, ha i  suoi costi. Ne approfitto per fare un annuncio, nel 2016 vogliamo intervenire proprio su questo tipo di sostegno impegnandoci a trovare le risorse in bilancio".

- Parliamo delle associazioni, un vanti per il paese vero? - "Assolutamente si, a Livorno ne abbiamo ben trentatre e con tutte le più importanti abbiamo già definito delle Convenzioni che hanno regolamentato i rapporti fino alla fine della nostra legislatura ed in alcuni casi anche oltre. Loro sostengono tutte le attività nel comune e noi sosteniamo fortemente loro perchè io ritengo che l'investimento in denaro ha un ritorno maggiore in termini di qualità e quantità dei servizi. Affermo con orgoglio che quello che noi diamo alle nostre associazioni e quello che le associazioni producono per il paese è superiore a quello di tutti i centri vicini. Inoltre facciamo impegnare molti livornesi per Livorno ed è un risultato di cui andare fieri"

- Una argomento delicato, la mancanza di nuovi insediamenti produttivi, sei d'accordo? "Stiamo lavorando anche  su questo tema. Proprio in questi giorni abbiamo ripreso i contatti con la Agripower che gestisce la centrale a biogas che ha ribadito la sua disponibilità  a dare gratuitamente il calore di scarto. Stiamo cercando di partire con una informativa di manifestazione di interesse per capire se ci sono aziende interessate a sviluppare le attività in quella zona. Ricordo che abbiamo a disposizione tutta l'area, immensa, della Cava Ballina a pochi metri dall'impianto a biogas che costituiscono una opportunità di risparmio notevole. Penso di organizzare degli infoday per le aziende che potranno venire a vedere il sito e il nostro paese per capire le opportunità che possono avere".

VercelliOggi.it è e sarà sempre gratuito.

Puoi aiutarci a crescere effettuando una libera donazione nelle modalità seguenti, illustrate cliccando questo link:

http://www.vercellioggi.it/donazioni.asp

Commenta la notizia su https://www.facebook.com/groups/vercellioggi

 

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
TAGS:

Livorno Ferraris

Vercelli

Stefano Corgnati


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it