VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
lunedì 26 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




24/07/2018 - Saluggia e Livorno - Enti Locali

LIVORNO FERRARIS - Conosciamo gli Assessori: Mara Bianchetti

La presenza femminile della Giunta, arrivata a suon di preferenze






LIVORNO FERRARIS - Conosciamo gli Assessori: Mara Bianchetti
Mara Bianchetti

(r.m.) - Dopo una sola legislatura come consigliere ha stupito tutti con una bella affermazione personale con ben 159 preferenze, guadagnandosi sul campo la nomina da Assessore, è Mara Bianchetti, il volto femminile della Giunta di Stefano Corgnati. "Figlia d'arte", il padre Carlo è stato consigliere comunale in passate legislature, Mara nella passata legislatura ha lavorato sodo a supporto dell'Assessore Bianca Mezzalama guadagnandosi stima e consenso. Le sue deleghe sono Scuola, Cultura, Pianificazione e coordinamento eventi e manifestazioni, cabina di regia con le Associazioni, Gemellaggio, Rete museale, Comunicazioni e rapporti con la stampa, Pari Opportunità. La intervistiamo all'inizio di questa legislatura per conoscere meglio il lavoro che ha fatto e che farà per il Comune:

- Hai ottenuto un lusinghiero risultato in termini di preferenze che ti è valso la nomina ad assessore dopo l'esperienza da consigliere nella passata legislatura, come hai vissuto questo bel risultato? - "Il risultato ottenuto nelle passate elezioni comunali mi ha regalato delle fortissime emozioni e una grande soddisfazione. Personalmente non credevo possibile raggiungere un numero di consensi così alto! Una bella gratifica considerando il tempo, l’impegno e la passione che ho dedicato nella passata legislatura".

- Hai parecchie deleghe importanti, come pensi di impostare il lavoro per i prossimi anni? - "Ho ricevuto deleghe che nel passato mandato elettorale, con l’assessore Mezzalama, ho avuto già modo di affrontare, questo mi sta permettendo di continuare le attività in corso. Con nuove idee e nuovi stimoli sto cercando di impostare il lavoro con una programmazione non solo annuale e relativa al bilancio in corso ma anche per i cinque anni futuri. Sicuramente cercherò, con l’aiuto delle Associazioni ma anche con altri assessori e consiglieri, valorizzando le componenti di ognuno, di improntare attività di vario genere".    

- Come è stata l'esperienza della passata legislatura e come vedi questa che sta nascendo? - "È stata un’esperienza costruttiva, profonda. Gli assessori del mandato 2013-18 mi hanno dato fiducia e la possibilità di entrare nei meccanismi comunali imparando le varie dinamiche e permettendomi di crescere come amministratore. Per questo ho deciso di ricandidarmi, perché il frutto della bella esperienza mi ha stimolato per portare avanti progetti messi in piedi nei cinque anni trascorsi e per poter essere ancora utile al mio Comune. Altro fattore positivo è stato, sempre nel confronto costruttivo, lavorare in Consiglio tutti insieme indipendentemente dalle percentuali di maggioranza e minoranza ma con l’intento di costruire una Livorno migliore con dei buoni servizi e una buona qualità della vita. Il nuovo gruppo di maggioranza mi piace molto perché al suo interno ha un buon equilibrio, con un apporto di nuove leve con ottime competenze, di figure che hanno già avuto esperienze in merito e conferme importanti come Sindaco e Vice Sindaco che stimo molto come amministratori ma soprattutto sul lato umano. La speranza è che tutto il Consiglio Comunale possa lavorare bene, insieme, pensando al nostro paese e alle sue esigenze".

- Quali differenze intravedi tra l'attività di consigliere e quella di assessore? -  "Burocraticamente come assessore ci sono più responsabilità ma eticamente, se si affronta con serietà e consapevolezza il proprio incarico, il tempo e l’impegno viaggiano sullo stesso piano per entrambe le cariche; come assessore si può avere un po’ più di autonomia nelle decisioni per le proprie deleghe anche se nella nostra squadra ci si confronta sempre".

 

- Quali saranno le prime cose che intendi fare di qui all'autunno? - "Con la scuola la prima edizione a settembre di “Puliamo il mondo” in collaborazione con Legambiente e con i docenti: puliremo delle vie del paese per comprendere le responsabilità che abbiamo verso la Terra e soprattutto verso il nostro Comune.  Per la cultura partiremo subito con la presentazione di nuovi libri e incontri con giornalisti del territorio, stiamo lavorando per preparare degli appuntamenti con specialisti del settore medico e una bella sorpresa per il Galileo Day che per ora non vi anticipo".


 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it