VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
19 January 2018 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it



Dettaglio News
30/07/2017 - Regione Piemonte - Cultura e Spettacoli

LA SCUOLA NON VA IN VACANZA - Al via le operazioni di inizio del nuovo anno scolastico

Le ultime novità sul mondo della scuola



LA SCUOLA NON VA IN VACANZA - Al via le operazioni di inizio del nuovo anno scolastico

Nell'opinione corrente esiste ancora il luogo comune della Scuola come mondo del lavoro privilegiato in cui i docenti godono di tre mesi di vacanze estive.

Chi lavora in ambito scolastico sa però che da anni ormai le cose sono cambiate, e come!!!

In questi giorni infuocati gli insegnanti precari hanno appena finito di fare i conti con le disfunzioni ed i disservizi del sistema informatico per la compilazione del modello B, con cui scegliere le scuole nelle quali essere inseriti in graduatoria per i prossimi tre anni.

Ora alle prese vi sono tutti i docenti  di ruolo che intendono chiedere una assegnazione annuale, se non sono state soddisfatte le proprie richieste di trasferimento nei mesi scorsi.

Proprio per questo l'ufficio scolastico provinciale è al lavoro per elaborare  il cosiddetto "organico di fatto", per ricoprire almeno in parte i posti lasciati liberi dopo i trasferimenti.

Le segreterie delle scuole, che devono esaminare e valutare centinaia di domande dei precari non sanno più a che Santo votarsi (magari al "nostro" Patrono Eusebio...?) .

E' notizia di queste ultime ore quella della prossima apertura delle graduatorie per il personale non docente, attesa tra la fine di agosto e i primi di settembre, con ulteriore sovraccarico di lavoro per uffici già in gran parte sotto organico .

I Dirigenti scolastici, oltre ad una serie di operazioni da completare con scadenza ravvicinata, che definire "molestie burocratiche" sarebbe troppo gentile, devono preparare gli avvisi pubblici per l'assunzione dei neo immessi in ruolo , attesa entro il 5 agosto,  data che se da un lato provoca soddisfazione, dall’altro suscita molta preoccupazione, soprattutto da parte dei sindacati.

Si perché se gli annunci mediatici sono una cosa, le assunzioni vere sono un'altra.

Alcuni esempi: lo scorso anno le assunzioni annunciate  su tutto il territorio nazionale erano state 34.000; quelle reali 14.000.

Per il prossimo anno sono state annunciate dal Miur quasi 52.000 assunzioni, di cui sarà già tanto se se ne perfezioneranno 26.000.

Lodevole l'impegno della Ministra Fedeli a voler sistemare tutte le cattedre entro il 31agosto; tuttavia questa data rischia ancora di essere una chimera e le scuole saranno ancora travolte dalla giostra delle  nomine dei supplenti e ci saranno ancora sicuramente docenti  precari che lavoreranno senza essere inseriti in alcuna graduatoria (le cosiddette messe a disposizione).

Nella nostra provincia ad es. il contingente assegnato dalla Direzione Regionale per la scuola dell'infanzia ammonta a 30 unità . Ma le graduatorie da cui attingere i docenti sono da tempo esaurite. Aspettiamo fiduciosi quindi i vincitori dell'ultimo concorso, che dovrebbero essere chiamati nei prossimi giorni . Attenzione quindi al sito dell'Ufficio scolastico regionale, che tra oggi e domani dovrebbe pubblicare le date. (Gli altri contingenti sono:14 unità per la scuola primaria, 53 per  la Secondaria di I grado e 37 per la Secondaria di II grado).

Numerose le richieste di insegnanti di sostegno. Ma nella nostra provincia mancano i docenti specializzati, ed il corso di specializzazione , appena iniziato, non sarà in grado di soddisfare tutto il fabbisogno ( si potranno specializzare infatti solo 200 docenti in tutta la regione). Inevitabilmente quindi si dovrà ancora ricorrere a docenti non specializzati.

Infine il problema dei soprannumerari. La  diminuzione del numero di alunni in provincia ha fatto si che alcune classi di concorso risultino in esubero, con la conseguente perdita del posto per i docenti di ruolo, che dovranno in qualche modo essere sistemati . Inevitabilmente questo calo si ripercuoterà anche sul personale Ata.

Insomma, si preannuncia un mese di agosto molto caldo....e non solo dal punto di vista meteorologico.

 

Elisabetta Ronco

Segretario Cisl Scuola Piemonte orientale

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
VercelliOggi.it - Network ©
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it