VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
sabato 11 luglio 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it



13/02/2014 - Vercelli Città - Società e Costume

LA SCUOLA CHE FUNZIONA - Trio doc con Asdrubale, Biondillo e gli studenti della Scuola Primaria G. Ferraris

Incontro con un autore, Gianni Biondillo alla Libreria Mondadori





LA SCUOLA CHE FUNZIONA - Trio doc con  Asdrubale, Biondillo e gli studenti della Scuola Primaria G. Ferraris
Gianni Biondillo con gli studenti della Primaria Ferraris

Gli studenti delle classi quarta A e quinta A  della Scuola Primaria G. Ferraris scrivono:



Ieri pomeriggio siamo andati alla Libreria Mondadori a incontrare Gianni Biondillo. Questo scrittore scrive a Milano e presto compirà quarantotto anni, ha i capelli neri ricci, gli occhi marroni con sopra occhiali neri, aveva un maglione di lana di diversi colori e pantaloni marroni, era anche un po’ cicciottello… Insomma, era una persona comune, che parlava in un modo molto facile da capire ed era molto simpatico!


E’ un bravo scrittore che prima faceva l’architetto, ma ora ha già scritto molti libri di generi diversi: gialli, storici, saggi.


 Il libro che ci ha presentato invece è il primo che ha scritto per i ragazzi; si intitola “Il mio amico Asdrubale” e ha detto che Asdrubale è l’albero che si vede sulla copertina. I protagonisti sono due bambini, Marco e Mirka, che diventano amici dell’albero.


 L’ha scritto perché è abituato a inventare storie per le sue due figlie.


Di solito l’ispirazione a scrivere gli viene dalla vita di tutti i giorni, guardando fuori dalla finestra, guardando una partita, sentendo le chiacchiere di qualcuno in treno: come il papà della Mirka del libro, anche Gianni non ha l’automobile, perciò usa spesso questo mezzo.


A secondo di quanto sono lunghi, Biondillo impiega pochi mesi o degli anni a finire di scrivere i suoi libri; quello che gli è riuscito più difficile da scrivere è stato un libro che parla delle donne e doveva sembrare scritto da una donna. Certi suoi lavori sono stati tradotti in francese, in tedesco e in spagnolo; alcuni suoi libri, scritti circa dieci anni fa, all’inizio della sua carriera, sono quelli più venduti. Gli è già capitato di lavorare insieme a un altro autore, ad esempio così ha scritto “Tangenziali”, che è ambientato nei dintorni di Milano.


Al nostro amico Gianni piace molto fare lo scrittore, ma ci ha avvertito che però è un lavoro che non fa diventare straricchi!


 


 


 


  

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it