VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
sabato 26 settembre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




28/03/2014 - Vercelli Città - Società e Costume

LA SCUOLA CHE FUNZIONA - Quando l’Istituto Cavour ne sa una più del diavolo…ops del Novecento

La classe 5 D del turistico ci svela tanti segreti con il progetto “Le classi al museo”






LA SCUOLA CHE FUNZIONA - Quando l’Istituto Cavour ne sa una  più del diavolo…ops del Novecento
La classe, la 5 D Turismo dell’Istituto Superiore Cavour

Percorso. Visionato.Scheda autore. Completata. Scheda dell’opera. Ok. “Chi inizia?”.



Siamo tutti in fibrillazione per questa prima uscita 2013/2014 del progetto “Le classi al museo”.


 La nostra classe, la 5 D Turismo dell’Istituto Superiore Cavour di Vercelli, con la nostra insegnante di Lettere, la professoressa Marilina Conti, ha scelto alcune delle opere più significative esposte al Museo del Novecento di Milano ed elaborato, per ciascuna, delle schede operative illustranti corrente artistica, autore e significato dell’opera.


Come già sperimentato lo scorso anno all’Accademia di Brera, ognuno di noi dovrà assumere il ruolo di guida turistica museale e “raccontare” ai giovani compagni della 1 D turismo, accompagnati dai professori Berghino e Costanzo, l’evoluzione dell’arte novecentesca.


Siamo accolti dall’imponente tela di Pellizza da Volpedo che apre il percorso con tutta l’intensità della fiumana del Quarto Stato che irrompe nella storia storico-politica del XX secolo. Proseguiamo con le Avanguardie illustrando l’idea di movimento- ricreata attraverso la scomposizione della figura- di Balla, Boccioni e Severini.


Dopo una tappa doverosa di fronte al genio di Picasso e la sua “Femme Nue”, affrontiamo l’esperienza cubista di Paul Klee e l’Astrattismo di Kandinskji per giungere all’analisi della metafisica di Carrà e De Chirico.


Salendo al piano superiore restiamo sbalorditi dalla struttura al neon di Lucio Fontana, da lui stesso definita “ fantasia decorativa nuova”, collocata in una posizione strategicamente dialogante, grazie alla luminosa vetrata, con una piazza Duomo brulicante di vita. Il percorso, in continua ascesa, raggiunge l’acme nella sala che raccoglie i famosi tagli di Fontana e le migliori espressioni dell’arte informale di Burri.


I nostri compagni della classe prima cominciano ad accusare segni di stanchezza ma noi dobbiamo ancora soffermarci sulle esperienze più innovative, creative e concettuali, del gruppo T e dell’Azimut di Piero Manzoni. Coroniamo il nostro “lavoro” di guida con “La rosa nera” di Kounellis effigiata sulla copertina del catalogo del Museo del Novecento.


Ce l’abbiamo fatta!


Nonostante qualche imbarazzo, e alcuni lapsus dovuti all’inesperienza, l’immedesimazione (con tanto di microfono personale!) nel ruolo di guida è riuscita: questa nuova veste ha consentito, mediante la creazione di un dialogo attivo e diretto con l’opera d’arte, una miglior comprensione delle dinamiche di cambiamento apportate dagli artisti del XX secolo e una riflessione sui continui intrecci tra storia, letteratura, arte e società.


Un ultimo click per ricordare questa giornata e questa esperienza progettuale che chiude, nell’anno dell’esame di maturità, il nostro ciclo di studi, ma che ci ha aperto gli occhi e la mente.


Giovani redattori crescono (ndr)


Classe 5D Turismo - Istituto Cavour di Vercelli


***


Se ti piace VercelliOggi.it seguici anche su Facebook.


Clicca “mi piace” sulla nostra fan page:


https://www.facebook.com/vercellioggifanpage?ref=hl


e offrici la Tua amicizia sulla pagina dei nostri Redattori:


https://www.facebook.com/vercellioggi dialogheremo meglio e più tempestivamente; potremo ricevere le Tue osservazioni su ciò che scriviamo e pubblichiamo: è una cosa che ci aiuta molto a migliorare ancora la qualità del nostro servizio.


Per tenerci sempre in contatto, possiamo scambiarci opinioni nel nostro Gruppo Aperto, che è la grande “piazza” di Vercelli e provincia dove tutti possono incontrarsi per parlare dei momenti importanti della vita di ciascuno: lavoro, famiglia, sport, cultura, tempo libero, politica.


Ecco dove siamo: https://www.facebook.com/groups/vercellioggi/


Ti aspettiamo e ricorda:


mi piace” su https://www.facebook.com/vercellioggifanpage?ref=hl


Amicizia su    https://www.facebook.com/vercellioggi


Piazza con     https://www.facebook.com/groups/vercellioggi/


***

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it