VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
sabato 11 luglio 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it



24/02/2014 - Vercelli Città - Società e Costume

LA SCUOLA CHE FUNZIONA - Obiettivo centrato alla media Verga con le lezioni Alberto Pian

Lo speciale pubblico di docenti è stato introdotto nel mondo della didattica digitale e multicanale attraverso l’uso del tablet





LA SCUOLA CHE FUNZIONA - Obiettivo centrato alla media Verga  con le lezioni Alberto Pian
Il professore Alberto Pian durante l’incontro

Mercoledì 19 febbraio presso la scuola Secondaria di primo grado Verga si è svolta una lectio magistralis interattiva con il professore Alberto Pian, insegnante e grande esperto competente della multimedialità in campo didattico e scolastico.



Lo speciale pubblico di docenti è stato introdotto nel mondo della didattica digitale e multicanale attraverso l’uso del tablet.


Il professore con una interessante lezione ha reso edotti gli educatori presenti dei metodi, sistemi e approcci per il successo dell’insegnante con iPad.


L’iPad è un device mobile, personale, sempre connesso e sempre insieme al soggetto, gli insegnanti e i loro allievi possono con i loro iPad fotografare, registrare, filmare, annotare, disegnare.


Con la regia dell’insegnante gli studenti possono con la loro partecipazione attiva cercare le fonti, scegliere i contenuti rielaborarli, connessi a Internet grazie a dispositivi mobili, iPAD, fruiscono e producono oggetti che oltre ad essere multimediali sono anche multicanali e cosa importante possono condividerli nel gruppo. Sicuramente si può parlare di nuovi metodi di apprendimento - insegnamento fondati su una didattica multimediale, orientata alla ricerca e alla produzione di oggetti e book interattivi, divertente orientata anche al gioco.


 La lezione costruita sulla sua esperienza diretta ha saputo coinvolgere i presenti portandoli a riflettere sulle modalità che il docente ha di trasmettere le informazioni e sulla capacità di decodificarle, sui metodi che si adottano. L’insegnante diventa mediatore tra la multicanalità e gli allievi, diventa infatti una questione educativa, non si possono lasciare gli studenti senza controllo, ma guidarli con approccio critico e integrare il tutto in un rapporto didattico costruttivo. I ragazzi vivono in un mondo di linguaggi, ma non li padroneggiano poiché manca loro la capacità critica di analisi. Come dire usiamo bene le competenze che i giovani hanno con la multimedialità, sono loro che cercano le informazioni che possono essere tante e diverse sullo stesso argomento, sapere che ci sono tante verità, forse difficile stabilire quale quella corretta, ma il dubbio, il conflitto creano il cambiamento. Sono gli studenti che presentano la lezione alla classe, finalmente ne raccontano una, recuperando la capacità narrativa, il momento di cristallizzazione delle conoscenze, l’apprendimento diventa significativo. “L’oggetto didattico” diventa facilissimo da realizzare, esaustivo, immediatamente visibile, gli studenti sono dentro la disciplina. Cambia la metodologia e il modo di decodificare le informazioni, occorre il coraggio di mettersi in discussione come docente e valutare se quello che si trasmette al discente quanto e come gli servirà nella sua vita di uomo e di cittadino.


Marina Grippaldi Istituto Comprensivo Ferraris


***


Se ti piace VercelliOggi.it seguici anche su Facebook.


Clicca “mi piace” sulla nostra fan page:


https://www.facebook.com/vercellioggifanpage?ref=hl


e offrici la Tua amicizia sulla pagina dei nostri Redattori:


https://www.facebook.com/vercellioggi dialogheremo meglio e più tempestivamente; potremo ricevere le Tue osservazioni su ciò che scriviamo e pubblichiamo: è una cosa che ci aiuta molto a migliorare ancora la qualità del nostro servizio.


Per tenerci sempre in contatto, possiamo scambiarci opinioni nel nostro Gruppo Aperto, che è la grande “piazza” di Vercelli e provincia dove tutti possono incontrarsi per parlare dei momenti importanti della vita di ciascuno: lavoro, famiglia, sport, cultura, tempo libero, politica.


Ecco dove siamo: https://www.facebook.com/groups/vercellioggi/


Ti aspettiamo e ricorda:


mi piace” su https://www.facebook.com/vercellioggifanpage?ref=hl


Amicizia su    https://www.facebook.com/vercellioggi


Piazza con     https://www.facebook.com/groups/vercellioggi/ .


***


 


 


 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it