VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
18 December 2017 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




Dettaglio News
04/10/2017 - Vercelli Città - Economia

INCREDIBILE, MA VERO: LA CGIL ABBOZZA SUI CONTRATTI INTERINALI AD AMAZON - Nulla di nuovo sotto il sole, ma così presto e così profondo, l'inchino fa impressione

Come non era difficile immaginare, Amazon è una realtà che “fa sistema” e fidelizza, conforma ed uniforma.



INCREDIBILE, MA VERO: LA CGIL ABBOZZA SUI CONTRATTI INTERINALI AD AMAZON - Nulla di nuovo sotto il sole, ma così presto e così profondo, l'inchino fa impressione


( g. g. ) - Primi segnali di come cambia la Company Town.

Segnali purtroppo preoccupanti.

Come non era difficile immaginare, Amazon è una realtà che “fa sistema” e fidelizza, conforma ed uniforma.

Niente di nuovo sotto il sole.

Basta ricordare il passo che si trova nel Libro del Profeta Daniele: la splendida icona di quei tanti che corrono ad adorare la statua d’oro di Nabucodonosor, secondo un processo di omologazione e conformazione al potere tecnologico ed economico ed infine politico.

Potere tecnologico: costruire una statua alta sessanta cubiti (30 metri) a quell’epoca era impresa ancor più stupefacente che erigere un capannone di 500 metri per 220.

Potere economico: la statua era d’oro.

Potere, infine, politico: lo avrebbe insegnato molti secoli dopo John Kennet Glabraith che le fonti del potere siano proprietà, personalità ed organizzazione. Ancorchè mancasse la seconda, le altre ci sono alla grande.

***

I primi a prostrarsi sono i rappresentanti della cosiddetta società integrata, fino ai corpi intermedi: “3:1 Il re Nabucodònosor aveva fatto costruire una statua d'oro, alta sessanta cubiti e larga sei, e l'aveva fatta erigere nella pianura di Dura, nella provincia di Babilonia.


2 Quindi il re Nabucodònosor aveva convocato i sàtrapi, i prefetti, i governatori, i consiglieri, i tesorieri, i giudici, i questori e tutte le alte autorità delle province, perché presenziassero all'inaugurazione della statua che il re Nabucodònosor aveva fatto erigere.


3 I sàtrapi, i prefetti, i governatori, i consiglieri, i tesorieri, i giudici, i questori e tutte le alte autorità delle province vennero all'inaugurazione della statua. Essi si disposero davanti alla statua fatta erigere dal re.


4 Un banditore gridò ad alta voce: «Popoli, nazioni e lingue, a voi è rivolto questo proclama:
5 Quando voi udirete il suono del corno, del flauto, della cetra, dell'arpicordo, del salterio, della zampogna, e d'ogni specie di strumenti musicali, vi prostrerete e adorerete la statua d'oro, che il re Nabucodònosor ha fatto innalzare.


6 Chiunque non si prostrerà alla statua, in quel medesimo istante sarà gettato in mezzo ad una fornace di fuoco ardente».


7 Perciò tutti i popoli, nazioni e lingue, in quell'istante che ebbero udito il suono del corno, del flauto, dell'arpicordo, del salterio e di ogni specie di strumenti musicali, si prostrarono e adorarono la statua d'oro, che il re Nabucodònosor aveva fatto innalzare
”.

***

Oggi – ci auguriamo di sbagliare, di interpretare perché forse “ipersensibili” al tema - pare tocchi alla CGIL rispondere al richiamo.

Lo fa con un comunicato che pubblichiamo integrale di seguito.

Si riferisce a non meglio precisate sigle sindacali concorrenti che diffonderebbero dubbi sui contratti di lavoro stipulati tra Amazon ed i lavoratori attualmente occupati in Via Levi Montalcini.

Dalla CGIL ci si sarebbe attesi, sia permesso osservare, che – di fronte all’evidenza rappresentata dal fatto che di assunti direttamente da Amazon non c’è nemmeno un Addetto, ma tutti sono invece “forniti” dalle Agenzie di Lavoro interinale - ci si stracciasse le vesti.

Invece abbozzano: “auspicano” che poi le assunzioni siano dirette.

Auspicano.

Chissà cosa direbbe, se fosse oggi con noi, Giuseppe Di Vittorio.

Ma c’è di più e d’altro: il Comune di Vercelli ha venduto il terreno ad un prezzo di favore, in ragione a parametri di sconto che tengono in evidenza il numero degli occupati da Amazon.

Quindi per ora lo sconto sembra non abbia motivo di essere: è uno sconto per un precariato (ammesso dalla Legge, peraltro) che per ora è affidato alle Agenzie di Lavoro Interinale.

E qui non si tratta di “auspici”, ma di soldi.

Di cui Amazon ( o meglio l’impresa edile che ha edificato il capannone ) ha beneficiato, per ora senza procedere ad assunzioni di sorta.

Spiace che la CGIL mandi questo segnale.

Circa i doveri di vigilanza del Comune sulla sussistenza delle ragioni dello sconto praticato, tocca ad altri intervenire: non sarà facile perché la nidiata degli “obbedienti” ad Amazon ha il proprio nido a Palazzo Civico

***

Ecco quanto dice la CGIL

Gentile Direttore, 

in relazione ad alcune notizie apparse su diversi organi di stampa (non su VercelliOggi.it, ndr) , ci corre l’obbligo segnalare che Amazon sta assumendo circa 250 lavoratori attraverso le società di somministrazione Adecco e Manpower.

I lavoratori assunti saranno impiegati nei magazzini di Amazon per gestire le operazioni di stoccaggio, spedizione e trasporto dei pacchi. Si tratta di attività senza dubbio riferibili al Contratto nazionale di logistica, spedizioni e trasporto merci e, in questo senso, siamo certi che la scelta dell'azienda sia corretta.

Per questo, spiace constatare che - in maniera superficiale - alcune Organizzazioni sindacali descrivano un contratto meno vantaggioso di un altro, soprattutto quando si tratta di affermazioni non rispondente al vero.

Esistono in tutti i Contratti, livelli legati alle mansioni svolte che, per quanto riguarda il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (peraltro in corso di rinnovo), vanno da uno stipendio minimo tabellare mensile di 1246 euro a un massimo di 2059 euro calcolato su 14 mensilità.

La priorità del Sindacato dovrà essere, quindi, quella di vigilare perché si  stabilizzino i contratti in essere: questi lavoratori infatti nutrono l’aspirazione  di lavorare per Amazon. E la Cgil auspica che questa aspirazione si concretizzi tramite assunzioni dirette, perché questa é la buona occupazione che vogliamo a Vercelli.

Firmato
Teresa Bovino, Filt Cgil Piemonte cell. 335 8730943
Alberto Bontempi, Filt Cgil Vercelli Valsesia, cell. 338 9375722 

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
VercelliOggi.it - Network ©
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it