VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 1 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




29/12/2015 - Vercelli Città - Enti Locali

INCREDIBILE MA VERO - Mentre Saittopoli e gli altri annaspavano per spiegare come mai gli assegni di cura non potessero essere erogati, i soldi nel frattempo erano arrivati in Comune - Ora, dopo "controlli" (rapidi), subito gli acconti

Intanto qualcuno degli aventi diritto è morto, ma i superstiti li avranno a metà gennaio






INCREDIBILE MA VERO - Mentre Saittopoli e gli altri annaspavano per spiegare come mai gli assegni di cura non potessero essere erogati, i soldi nel frattempo erano arrivati in Comune - Ora, dopo "controlli" (rapidi), subito gli acconti

Non lo sapeva nemmeno Saittopoli, perché non l’ha detto rispondendo a Mariapia Massa.

Non sappia la destra, del resto, ciò che fa la sinistra.

Non lo sapeva nessuno di coloro che oggi si sono barcamenati tutto il giorno come figuranti improvvisatori per giustificare il ritardo di ormai quasi due anni sopportato dalla povera gente. Povera e invalida.

Però una buona notizia c’è.

Mentre a Torino si palleggiavano la responsabilità tra Assessorato all’Assistenza, quello alla Sanità ed entrambi scaricavano il barile su quello al Bilancio del famoso Aldo Reschigna… ebbene, i soldi nel frattempo erano arrivati a Vercelli.

Incredibile, ma vero.

Guarda anche:

http://www.vercellioggi.it/dett_news.asp?titolo=ASSEGNI_DI_CURA:_&id=65729&id_localita=2 .

Perché pare proprio che nei giorni scorsi una prima tranche delle provvidenze pubbliche destinati all’erogazione dei tristemente famosi assegni di cura sia confluita nelle casse comunali.

Con ciò, non è che i soldi siano stati immediatamente liquidati ai percettori, agli aventi diritto.

E ci mancherebbe.

Devono fare le verifiche, i controlli.

Ma come?! – direbbe l’uomo della strada  - ma se sono solo acconti e di importi che aspettano da due anni, che verifiche si devono ancora fare?

Forse ci sono dubbi sulla doverosità del pagamento?

Potrebbero esserci dubbi sulla sussistenza in vita degli aventi diritto.

Infatti, proprio nei giorni scorsi, una Signora – una persona tre le 100 del comune di Vercelli che aspetta da due anni – è passata a miglior vita.

Sicuramente migliore di quanto le abbiano reso certi burocrati.

Ma sembra che questa volta i “controlli” saranno celeri.

Bisogna, peraltro, evitare che i solerti funzionari e soprattutto dirigenti comunali siano più di tanto disturbati durante le Feste.

E vuoi mettere che magari uno sia a prendere un po’ di sole nelle Eolie oppure a Ngoro Ngoro oppure ancora a fare qualche discesa a Crans Montana.

Ma con che cuore volete distrarre un solerte funzionario comunale, magari facendolo lavorare anche il pomeriggio del 31 dicembre?

Cosa vuol dire, tra l’altro, che siano arrivati nei “giorni scorsi”? Non sarà mica che i soldi giaccioni lì, ad esempio, da prima di Natale e qualche bello spirito li abbia tenuti nel cassetto?

E quando si sono iniziati questi “controlli”?

Oppure non sarà il caso che – di fronte a gente invalida e povera che aspetta da due anni – qualche bello spirito abbia deciso di rimandare i “controlli” a dopo il 6 gennaio?

Si vedrà.

Intanto Mariapia Massa, nel dirsi soddisfatta per questa inopinata novità, si augura che non si facciano aspettare (ancora) e troppo i destinatari.

Gli assegni di cura non servono per pagare i funerali.

Poi, pare che nel corso del mese di gennaio arriveranno anche i soldi per pagare i saldi, oltre quelli già pervenuti, che saranno utilizzati per dare un acconto.

Vedremo: bis dat qui cito dat, dicevano gli antichi.

Dà due volte chi dà presto.

Bottom of Form 1

VercelliOggi. it è e sarà sempre gratuito.
Puoi aiutarci a crescere effettuando una
 libera donazione nelle

modalità seguenti, illustrate cliccando questo link:   

http://www. vercellioggi. it/donazioni. asp
Commenta la notizia su 

https://www. facebook. com/groups/vercellioggi

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
TAGS:

Vercelli, provincia di Vercelli, valsesia, provincia di cuneo, saluzzo, provincia di biella, casale e Monferrato, piemonte, guido gabotto


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it