VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
martedì 13 aprile 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




20/01/2019 - Vercelli Città - Economia

IL MINISTRO DELL'AGRICOLTURA A VERCELLI - La 'Clausola di salvaguardia' una vittoria del Paese, non solo dell'Agricoltura Italiana - INTEGRALE IN VIDEO L'INTERVENTO DEL MINISTRO

In serata il filmato e la gallery su questa stessa pagina -




IL MINISTRO DELL'AGRICOLTURA A VERCELLI - La 'Clausola di salvaguardia' una vittoria del Paese, non solo dell'Agricoltura Italiana - INTEGRALE IN VIDEO L'INTERVENTO DEL MINISTRO
Paolo Carrà e Gian Marco Centinaio -

Nel cuore di chi non è più “adolescente” e da un po’ di tempo si occupa di informazione, economia, agricoltura, già dai giorni scorsi, ma soprattutto stamane, si è insinuato un nome, un ricordo, un pensiero di riconoscenza non immemore.

Il nome l’ha “sdoganato” nel corso del proprio intervento Luca Brondelli di Brondello, della Giunta Nazionale di Confagricoltura e “figlio d’arte”, se pensiamo al Presidente dell’Associazione Allevatori di qualche tempo fa.

Il nome è quello di Giovanni Marcora, Ministro dell’Agricoltura per sei cruciali anni (1974 – 1980) democristiano della “Corrente di Base”, che avrebbe poi lanciato sulla scena Giovanni Goria.

Ebbene, Marcora (imprenditore agricolo nella sua Lombardia) fu il primo Ministro che a Bruxelles riuscì a “battere i pugni” facendo rispettare l’Agricoltura italiana e – tout court – l’Italia stessa.

Perché – per come sono andate le cose, giuste o sbagliate che siano – da decenni ormai il futuro ed il presente dell’Agricoltura nel nostro Paese si giocano in Europa.

Dove nessuno ci filava nemmeno di striscio.

Gli Eurocrati facevano (al modo di antesignani di Sarkò) i risolini quando vedevano (se li vedevano) esponenti di Governo italiani.

Albertino (nome di battaglia del giovane partigiano Marcora) quei risolini glieli fece ingoiare e divennero più… seri.

***

Oggi ha fatto veramente piacere che, non soltanto Brondelli, ma anche il Ministro Gian Marco Centinaio – Ministro delle Politiche Agricole – abbiano ricordato Marcora.

Sicuramente il risultato politico raggiunto – l’introduzione della clausola dii salvaguardia, cioè un “dazio” sul riso orientale – si deve a questo Ministro, di oggi, ma il solco è quello tracciato da Albertino, che non ebbe emuli prima d'ora.

Non solo a lui - Centinaio - come egli stesso ricorda, ma ad un complesso e corale lavoro di squadra, di cui fra breve sapremo di più: Imprenditori agricoli, Industriali della trasformazione, Istituzioni a tutti i livelli.

Insomma, per chi  ha avuto il privilegio di conoscere Giovanni Marcora, non è fuori luogo un parallelismo, non soltanto “sentimentale”, anche se non si vede per che motivo i sentimenti dovrebbero essere esiliati, quando la comunità nel suo insieme vive un momento importante.

Centinaio è stato accolto a Vercelli presso la sala d’onore della Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli ed il nostro Giornale in serata potrà offrire il suo intervento integrale nel filmato che stiamo preparando, così come un’ampia gallery.

Dopo l’intervista di cronaca appena sceso dall’auto, il Ministro è stato “tecnicamente” intervistato da Paolo Carrà, Presidente dell’Ente Nazionale Risi ed anche questo intervento sarà trasmesso integrale.

A più tardi, dunque, su questa stessa pagina.


NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it