VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
09 Dicembre 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




20/10/2019 - Lungosesia Ovest e Baraggia - Pagine di Fede

GREGGIO, IL PAESE SI STRINGE ATTORNO ALLA MADONNA DEL ROSARIO - La forza della preghiera tenne lontana la peste e, nel 1945, i tedeschi

Popolo di Dio non immemore, sinceramente devoto alla Madre dell'Umanità -





GREGGIO, IL PAESE SI STRINGE ATTORNO ALLA MADONNA DEL ROSARIO - La forza della preghiera tenne lontana la peste e, nel 1945, i tedeschi
Oggi, 20 ottobre, a Greggio la processione di ringraziamento alla Madonna del Rosario -

A Greggio sono rimasti fedeli alla Tradizione e celebrano ancora la Madonna del Rosario (posticipata di qualche giorno rispetto al 7 ottobre).

Inutile tentare di presentare come (più) politicamente corretta una ricorrenza (ancora, peraltro, da inventare) come, ad esempio, la Madonna di Famagosta.

Vero è che i turchi, oggi, non godano di buona stampa, quindi un’ ipotetica iniziativa revisionista non sarebbe per domani.

***

A parte gli scherzi, oggi a Greggio il paese si è riunito attorno non soltanto ell’ effige, ma più profondamente e autenticamente attorno all’idea di quella Madre di Dio, dell’Umanità, della Chiesa, che porta alla contemplazione piena del Mistero di Cristo.

Proprio come ci dice la Liturgia di oggi, con l’insistenza pedagogica ed amorevole sul senso e sull’efficacia della preghiera, anche Maria non si stanca di invitarci a pregare.

Ed è proprio il S.Rosario ad illustrare un modo di pregare che – forse a dispetto di qualche sua rappresentazione convenzionale – è tutt’altro che ripetitivo ed in certo modo periferico rispetto alla riflessione ed alla meditazione sulla Parola.

Anzi, il S.Rosario invera l’itinerario illustrato da Guigo Secondo detto “Il Certosino”, il monaco che intuì la grandezza del “percorso” interiore, sentimentale ed intellettuale, che prende le mosse dalla lettura della Parola.

Per approdare poi alla meditazione.

Dalla meditazione alla contemplazione, il passo è breve.

E la contemplazione è già preghiera.

Lettura, meditazione, contemplazione, preghiera, i quattro “gradini” di una scala che porta all’itinerario della mente e del cuore verso Dio.

***

Sicchè la preghiera del Santo Rosario, che ha il secolare merito di avere alfabetizzato alla conoscenza dei “misteri” della Parola di Dio, aiuta l’anima a consegnarsi al Mistero, assecondando meglio la vocazione del cuore umano ad essere “capace di Dio”.

***

Dunque a Greggio il merito di non dimenticarsi di tutto questo, anche se in una mattina come quella di questa domenica, piove e non c’è nulla che inviti ad uscire in processione.

Nulla, tranne il richiamo, la chiamata, la vocazione, di Maria.

Quasi che la Madonna dicesse, come il Suo Figlio nell’Apocalisse: sto alla porta.

Sto alla porta e busso.

Maria non si stanca di bussare alla porta del nostro cuore.

***

La giornata di oggi ha, per il grazioso centro così vicino a Vercelli, un duplice ricordo, ancora ben impresso nella memoria di questo piccolo, ma non immemore popolo.

Il ringraziamento perché il paese non fu colpito dalla peste, nel 1854 e, più vicino a noi, la resa del Comando tedesco il 27 aprile 1945.

Ringraziamo gli amici di Greggio per averci aiutato a commemorare, per avere voluto condividere con i nostri Lettori un momento di così viva cordialità.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it