ValsesiaOggi.it
Il primo portale quotidiano di Valsesia e Valsessera
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 6 agosto 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




15/03/2014 - Lungosesia Ovest e Baraggia - Cronaca

GATTINARA - Mauro Rastelli trovato impiccato ad un albero - Trasportava il latte al Caseificio Cerri di Buronzo - Ha parcheggiato il camion in area Coop., poi il gesto disperato

In paese, a Valdengo, sono ancora oggi increduli. Una persona solare, padre e marito esemplare.




GATTINARA - Mauro Rastelli trovato impiccato ad un albero - Trasportava il latte al Caseificio Cerri di Buronzo - Ha parcheggiato il camion in area Coop., poi il gesto disperato
L’area Coop in Corso Vercelli a Gattinara

Trasportava il latte per il Caseificio Cerri di Buronzo, ma in ditta dicono di non conoscerlo.

L’unica persona oggi presente, evidentemente vuole tagliare corto.

Purtroppo resta ancora da trovare il motivo per cui questo onesto lavoratore, un autotrasportatore di Valdengo, l’altro ieri (13 marzo) verso le 17,30 abbia fermato il proprio camion al ciglio della strada a Gattinara.

In area Coop, alla periferia della città. Poi abbia legato una corda ad uno degli alberi di alto fusto che ormai sono cresciuti e rendono caratteristica l’area.

Infine si sia impiccato.

Mauro Rastelli, 42 enne, sposato e con prole in quel di Valdengo, dove risiedeva al civico 15 della Via Cristoforo Colombo, non ha lasciato spiegazioni per questo gesto disperato.

Gli Inquirenti indagano perciò a 360 gradi.

In paese, a Valdengo, sono ancora oggi increduli. Una persona solare, padre e marito esemplare.

E sono stati proprio i familiari impensieriti, non vedendolo rientrare, ad attivare le ricerche.

I Carabinieri di Gattinara, indirizzati dalla famiglia che aveva riconosciuto il camion, sono arrivati sul posto scoprendo la tragedia.

Un’altra tragedia che si consuma ed ha per protagonista una persona nel fiore degli anni, alla quale la vita deve apparire troppo difficile per essere vissuta.

Ma non cerchiamo congetture. Aspettiamo, rispettando il dolore dei familiari, ai quali va tutta la nostra umana solidarietà, gli esiti delle indagini.

***

Se ti piace VercelliOggi.it seguici anche su Facebook.

Clicca “mi piace” sulla nostra fan page: https://www.facebook.com/vercellioggifanpage?ref=hl

e offrici la Tua amicizia sulla pagina dei nostri Redattori: https://www.facebook.com/vercellioggi . Dialogheremo meglio e più tempestivamente; potremo ricevere le Tue osservazioni su ciò che scriviamo e pubblichiamo: è una cosa che ci aiuta molto a migliorare ancora la qualità del nostro servizio.

Per tenerci sempre in contatto, possiamo scambiarci opinioni nel nostro Gruppo Aperto, che è la grande “piazza” di Vercelli e provincia dove tutti possono incontrarsi per parlare dei momenti importanti della vita di ciascuno: lavoro, famiglia, sport, cultura, religione, tempo libero, politica.

Ecco dove siamo: https://www.facebook.com/groups/vercellioggi/

Ti aspettiamo e ricorda:

“mi piace” su            https://www.facebook.com/vercellioggifanpage?ref=hl

Amicizia su               https://www.facebook.com/vercellioggi

Gruppo aperto su     https://www.facebook.com/groups/vercellioggi/ .

***

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it