VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 13 agosto 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




18/06/2013 - Valsesia e Valsessera - Enti Locali

GATTINARA – La risposta del Sindaco Daniele Baglione alle dichiarazioni dell’On. Luigi Bobba relative al Presidio polifunzionale Sanitario San Giovanni Battista di Gattinara

Dopo aver letto l’intervento dell’On. Luigi Bobba e di altri esponenti del PD provinciale e Valsesiano sul futuro del presidio sanitario San Giovanni Battista di Gattinara, con piacere noto come siano ben informati su come negli anni passati il nostro ospedale sia stato trattato, passando dall’essere un ottimo ospedale a mero presidio sanitario.




GATTINARA – La risposta del Sindaco Daniele Baglione alle dichiarazioni dell’On. Luigi Bobba relative al Presidio polifunzionale Sanitario San Giovanni Battista di Gattinara
Il Sindaco Daniele Baglione

Dopo aver letto l’intervento dell’On. Luigi Bobba e di altri esponenti del PD provinciale e Valsesiano sul futuro del presidio sanitario San Giovanni Battista di Gattinara, con piacere noto come siano ben informati su come negli anni passati il nostro ospedale sia stato trattato, passando dall’essere un ottimo ospedale a mero presidio sanitario. Mi spiace solamente, visto che al tempo delle chiusura dell’ospedale io ero poco più che un ragazzo, notare che chi già allora si occupava di politica territoriale non abbia impedito quello scempio ed ora, come se nulla fosse, senza essersi adeguatamente informato, scrive dichiarazioni di facciata, come sempre, pur essendosi tenuta una conferenza stampa apposita per illustrare il piano di sviluppo e non mi pare di aver visto nessuno dei firmatari della dichiarazione. Normalmente alle parole occorre rispondere con i fatti ed è quello che nelle condizioni date abbiamo fatto. Le scelte operate dall’ASL sono state in questo caso concordate e condivise con l’Amministrazione comunale e sono state dettate dal primario interesse che è quello di garantire la possibilità ai Cittadini di potersi curare in loco. A tal proposito, visto il Piano Sanitario Regionale e viste le possibilità future per quello che una volta era un fiore all’occhiello della Sanità vercellese abbiamo, insieme alla Direzione ASL, valutato alcune opportunità di sviluppo e non di mera conservazione del nostro Presidio. Forse non tutti sanno che la lungodegenza è sempre, purtroppo, stata solo un’etichetta e a Gattinara per via di un iter regionale della passata Giunta mai portato a compimento, non è mai stata di fatto autorizzata, ora invece, viene riorganizzata e migliorata. In quest’ottica, abbiamo scelto di sviluppare la nostra struttura perché tornasse ad essere nel medio periodo il punto di riferimento di tutto il territorio nell’ambito dell’assistenza medica primaria.Per questo motivo si è concordato di offrire più assistenza a chi ne avesse veramente bisogno con 10 posti letto di lungodegenza presso la struttura ospedaliera di Borgosesia (maggiormente attrezzata per affrontare direttamente e più velocemente eventuali emergenze) e ridistribuendo presso le strutture convenzionate del territorio (tra cui ovviamente le strutture gattinaresi) gli altri posti letto garantendo la maggior vicinanza possibile al luogo di residenza del malato, per esempio un malato di Gattinara, Arborio, Scopello, sarà destinato a Gattinara oppure a Varallo o Vercelli o a Borgosesia a seconda della vicinanza a casa. Al contempo nel nostro presidio saranno aumentati i servizi primari in particolare per citarne alcuni: odontoiatria, cardiologia, urologia, oculistica, radiologia, fisioterapia, dermatologia, cure domiciliari ed altri in fase di definizione. Divenendo, di fatto, il luogo in cui chi ha bisogno di fare una visita può trovare ciò di cui necessita.La scelta è stata dunque quella di trasformare il nostro presidio da struttura statica a dinamica e pronto ad accogliere nuovi servizi e a rispondere alle esigenze delle persone. I servizi, quindi, non solo sono garantiti, ma vengono implementate le risposte su tutti i livelli garantendo così al meglio la salute dei Cittadini nell’ambito del Piano Sanitario attuale. Certamente vi sono ulteriori spazi che presto potranno liberarsi all’interno della struttura e sui quali però già da mesi si sta lavorando per sviluppare progetti soprattutto rivolti alla prevenzione delle malattie oncologiche, vista, purtroppo, la loro sempre maggiore diffusione. La logica della parole, non seguita dai fatti deve essere superata, così come vanno superate le mere ideologie politiche che per 50 anni hanno rovinato questo Paese e proprio in quest’ottica noi stiamo lavorando al contrario di altri.




 


NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it