ValsesiaOggi.it
Il primo portale quotidiano di Valsesia e Valsessera
Meteo.it
Borsa Italiana
sabato 31 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




15/11/2017 - Valsesia e Valsessera - Mondi Vitali

GATTINARA – “Massoneria 300 anni di fratellanza, simbolismo e denigrazione” - Se ne parla alla Culturale con Gianni Brugo

La conferenza a cura di Gianni Brugo si terrà domenica 26 novembre






GATTINARA – “Massoneria 300 anni di fratellanza, simbolismo e denigrazione” - Se ne parla alla Culturale con Gianni Brugo

L'Associazione Culturale di Gattinara, domenica 26 novembre 2017 alle ore 18.00 presso la propria sede in Via Cardinale Mercurino n.14, è lieta di presentare una interessante Conferenza a cura di Gianni Brugo, "Massoneria 300 anni di fratellanza, simbolismo e denigrazione". La Storia, la Massoneria a Vercelli e in Valsesia, i rapporti con la Chiesa Cattolica, le Logge deviate e la Massoneria oggi. La Massoneria ha profonde radici e trae le sue origini dalle corporazioni dei muratori o confraternite di mestiere, quelle, per intenderci, che avevano fatto le cattedrali diversi secoli or sono. Queste corporazioni di muratori non hanno una “data certa”, ma possiamo dire che le prime risalgono al 1100, in Italia, Francia e Germania. In queste confraternite hanno cominciato ad inserirsi commercianti, professionisti, dirigenti comunali e nel 1700 i muratori erano in minoranza; nonostante l’ alta percentuale di “non muratori”, le tradizioni sono state rispettate e salvaguardate. Ecco perché si usa dire che con gli attrezzi, tipo squadra e compasso, livella e filo a piombo i muratori erano “operativi” mentre i massoni con gli stessi strumenti “speculano” quindi sono “speculativi”. La Massoneria non è religione come non è politica, è semplicemente una scuola di pensiero che deve migliorare l’uomo attraverso studio e conoscenza, una scuola del libero pensiero. Un percorso interiore che difficilmente si può spiegare a coloro che non ne fanno parte, ecco perché spesso si parla di segretezza, una definizione errata per dire che difficilmente un percorso interiore può essere palesato. Ovviamente un’organizzazione che propugna il “libero pensiero” è stata nel corso degli anni ostacolata e combattuta da tutte le dittature, dal fascismo al comunismo....Alla fine della conferenza è possibile fermarsi per un'apericena facoltativa, con un piccolo contributo di euro 5.00

 

 

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it