VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
21 October 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




20/07/2019 - Vercelli Città - Pagine di Fede

FREMÈ NELLO SPIRITO E SI TURBO' - Pensieri sulla Parola a cura del Pastore Betania Sanchez

GESÙ PIANSE. Dissero allora i Giudei: «Vedi come l'amava!». Ma alcuni di loro dissero: «Non poteva costui che aprì gli occhi al cieco, far sì che questi non morisse?».



FREMÈ NELLO SPIRITO E SI TURBO' - Pensieri sulla Parola a cura del Pastore Betania Sanchez
Betania Sanchez, Pastore della Chiesa Evangelica Internazionale 'Poder de Dios'

GESU’ PIANSE

 

Giovanni 11, 33 - 45

Gesù allora, come vide che lei e i Giudei che erano venuti con lei piangevano, fremé nello spirito e si turbò,  e disse: «Dove l'avete posto?». Essi gli dissero: «Signore, vieni e vedi».

GESÙ PIANSE.  Dissero allora i Giudei: «Vedi come l'amava!».  Ma alcuni di loro dissero: «Non poteva costui che aprì gli occhi al cieco, far sì che questi non morisse?». Perciò Gesù, fremendo di nuovo in se stesso, venne al sepolcro; or questo era una grotta davanti alla quale era stata posta una pietra.  Gesù disse: «Togliete via la pietra!». Marta, la sorella del morto, gli disse: «Signore, egli puzza già, poiché è morto da quattro giorni». 

GESÙ le disse: «NON TI HO DETTO CHE SE CREDI, VEDRAI LA GLORIA DI DIO?».  Essi dunque tolsero la pietra dal luogo dove giaceva il morto. Gesù allora, alzati in alto gli occhi, disse: «Padre, ti ringrazio che mi hai esaudito.  Io sapevo bene che tu mi esaudisci sempre, ma ho detto ciò per la folla che sta attorno, affinché credano che tu mi hai mandato».  E, detto questo, gridò a gran voce: «Lazzaro, vieni fuori!».  Allora il morto uscì, con le mani e i piedi legati con fasce e con la faccia avvolta in un asciugatoio.

Gesù disse loro: «Scioglietelo e lasciatelo andare».  Allora molti dei Giudei, che erano venuti da Maria e avevano visto tutto quello che Gesù aveva fatto, credettero in lui.

***

In CRISTO, LA SANTA TRINITÀ!

Chi può interpretare adeguatamente il grande fremito e le lacrime di Gesù alla tomba di Lazzaro?

GESÙ PIANSE. Questo che è il verso più corto della Bibbia, penso, sia il più intenso, quanto, rivelatore d’infinito amore, infinita misericordia e dell’intrinseca umanità di Dio Padre.

CARI LETTORI: VI ricordo di non lasciarlo nel dimenticatoio tale verso, quanto, invece di riaccenderlo nel nostro cuore alimentandolo ogni giorno, chiedendoci il perché GESÙ PIANSE...

GESÙ, alla tomba di Lazzaro versò lacrime, anche nel Getsemani quando pregava con intensità prima di andare  sulla Croce.

Lui stillava il Suo prezioso sangue per ognuno di noi!.

Le lacrime di Cristo, (ci sia chiaro) non sono né d’impotenza, né di scoraggiamento o paura, quanto per la caducità e miopia umana, incredulità e gelida indifferenza, la quale, sempre presume, ritardando, così, a comprendere quanto sia utile affidarsi e tenersi in casa, (cuore) sempre l’amato Signor Gesù.

L’espressione di Marta è molto illuminante:” Signore, se tu fossi stato qui, il mio fratello non sarebbe morto”.

Da questa frase si evincere che, dov'é Gesù, la malattia e la morte non può esserci, (regnare)…

Gesù le disse: Non t'ho io detto che, se tu credi, tu vedrai la gloria di Dio?

Caro lettore: no importa in quale situazione ti trovi oggi e da quanto tempo stai lottando con esa?

Affidati a Gesù e lascia che Lui si prenda cura di te! DEVI SOLO CREDERE IN LUI, E VEDRAI MIRACOLI NELLA TUA VITA! AMENNNN!

***

Buona giornata a tutti voi e Dio vi Benedica grandemente! Pastore Betania Sanchez - Vercelli Italia per info sulla Chiesa Evangelica Internazionale

"El Poder de Dios"

Cell. 3484334213


NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it