VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
mercoledì 27 gennaio 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




25/10/2011 - Trinese - Società e Costume

FONTANETTO PO - Domenica l’anniversario del teatro auditorium G.B. Viotti

Ottima musica nel paese natale del grande musicista in occasione del primo anniversario dell’inaugurazione del teatro




FONTANETTO PO - Domenica l’anniversario del teatro auditorium G.B. Viotti
Il trio Di Battista - Bonadè - Fuiano

(r.m.) Il chitarrista Nico Di Battista con il “The Dream” trio celebra il  primo compleanno del Teatro Auditorium Giovan Battista Viotti. L’appuntamento è per domenica 30 ottobre, alle ore 21, al teatro inaugurato proprio un anno fa nella stessa data: a proporre l’evento l’associazione Giovan Battista Viotti , già coordinatrice negli anni passati della rassegna musicale “Festival Viotti”, con il patrocinio del Comune. Cinque gli spettacoli in cartellone realizzati con la collaborazione delle associazioni Vita Tre, Banda Musicale G.B. Viotti, Accademia Lizard di Vercelli ed il sostegno della Banca Popolare di Novara e degli agricoltori di Fontanetto Po.  E sul palco del teatro fontanettese si esibisce il trio Nico Di Battista, Claudio Bonadè e Gianluca Fuiano, un’interessante formazione jazz acustica che arricchisce l’albo degli artisti ospiti del piccolo paese del vercellese, patria del compositore Giovan Battista Viotti. L’originalità  del trio si rivela e si afferma per la sua composizione atipica con Di Battista, già collaboratore di James Senese, Tullio De Piscopo, Nino Buonocore, Lina Wertmuller, fino al recente incontro con Solomon Burke,  alle chitarre, oltre che al basso e alle tastiere, poi  Fuiano,  session man affermato, già con Kin Koba, Los Gitanos, Mediterranti e, ancora, Solomon Burke con la sua batteria e alle percussioni ed infine Bonadè,  noto session man dell'area Piemontese collaboratore di Flavio Boltro, Di Castri, Massimo Urbani, Enrico Rava. Un secondo aspetto della particolarità del trio è l’introduzione e l’utilizzo di interessanti innovazioni e soluzioni tecniche: Di Battista infatti suona uno strumento di sua invenzione e unico al mondo, la “DB Guitar”, che permette di interpretare contemporaneamente melodie chitarristiche e bass lines. Così, riproducendo nei suoni la dolce deriva dei sogni, ad ogni battuta del suo esordio Nico Di Battista reinventa un genere intero: quello della buona musica, la musica: una tecnica compositiva ed esecutiva raffinata ma comunicativa, una ricca capacità d’improvvisazione strumentale che non scade mai nella ricerca dell’effetto virtuosistico fine a se stesso, il calore mediterraneo di melodie dal sapore filmico fanno sì che anche le citazioni, i riferimenti, e gli omaggi che costellano l’intero lavoro,  dal tango di matrice piazzolliana al flamenco, da Al Di Meola a Paco De Lucia, da Bireli Lagrène a Stephane Grappelli passando per Jean-Luc Ponty, con una giusta spruzzata del Metheny acustico più poetico e ispirato. Ma il “ The Dream”, continuum sonoro che si rivela, è invece, frutto di una rielaborazione matura e cosciente degli esiti migliori della tradizione musicale latin: atmosfere, intense e delicate al tempo stesso, di "Sahara", "Blue Night" e "Sortie", o la potente triade tematica formata da "Tango for Piazzolla", "Angras dos reis" e "Dedalo". La serata del 30 ottobre è finanziata dall’associazione Viotti.  I biglietti saranno in vendita in teatro domenica 30 ottobre, dalle 20,30: per informazioni contattare i numeri 329/8406064 e 335/8105700.



 


 


 


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it