VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 16 luglio 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it



30/04/2010 - Crescentinese - Enti Locali

EMERGENZA ABITATIVA - Cosa succederà, dopo l’approvazione delle nuova Legge regionale - a Crescentino, dove la situazione è già drammatica? - Viky Paci invita a non abbassare la guardia






EMERGENZA ABITATIVA - Cosa succederà, dopo l’approvazione delle nuova Legge regionale - a Crescentino, dove la situazione è già drammatica? - Viky Paci invita a non abbassare la guardia
Viky Paci

 “La nuova legge regionale che disciplina le norme in materia di edilizia sociale è stata approvata il 17 febbraio 2010 ma non è ancora entrata in vigore perché necessita ancora di ben 13 regolamenti per essere completata. Nel mio ruolo di componente la Commissione per l’assegnazione alloggi dell’A.T.C. mi considero abbastanza esperta per dire che sarebbero necessarie alcune correzioni.



E’ stata in gestazione quattro anni per poi essere approvata in fretta un mese prima delle elezioni ed è logico che esistano delle lacune.


Ad esempio, uno dei nuovi requisiti richiesti dalla legge è quello di essere residente o prestare attività lavorativa da almeno tre anni (elevabili a cinque) nel comune che emette il bando o nei comuni dell’ambito territoriale. Non voglio sostituirmi al legislatore ma a mio modesto parere è peggiorativo perché ci saranno sempre meno italiani che potranno usufruire degli alloggi popolari.


Cosa succederà a Crescentino, dove l’emergenza abitativa è drammatica e dove già ora i primi posti delle graduatorie sono a favore degli extracomunitari?


Per il bando tuttora aperto è ancora operativa la legge precedente che consente di riservare il 50% degli alloggi agli abitanti della nostra città. Ma quanti italiani riusciranno ad usufruirne?


Noi abbiamo il dovere di aiutare tutti, ci mancherebbe, ma molti nostri anziani non riescono a pagare un affitto e vivono in abitazioni malsane. Allora, come ho sempre detto, prima ci sono i nostri, poi tutti gli altri.


Il mio sogno è che si giunga a porre il requisito della cittadinanza italiana quale priorità almeno per il 70% delle assegnazioni. Il restante 30% con obbligo di residenza e cittadinanza acquisita da non meno di 10 anni.”


 


VICKY PACI


Segretario cittadino LEGA NORD


 


 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it