VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 6 agosto 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




01/02/2012 - Bassa Vercellese - Cronaca

DESANA - Professione: ladro di grondaie in rame e di arredi del cimitero, ma viene scoperto dai Carabinieri

Un uomo 43enne faceva la spola riempiendo la sua Citroen di rame e arredi cimiteriali. Una "professione" che sapientemente portava avanti da tempo, fino all’arrivo dei Carabinieri di Desana che l’hanno denunciato con foglio di via obbligatorio




DESANA - Professione: ladro di grondaie in rame e di arredi del cimitero, ma viene scoperto dai Carabinieri
Carabinieri



I Carabinieri della Stazione di Desana (Vercelli), dopo aver ricevuto diverse segnalazioni che le grondaie in rame del cimitero cittadino stavano diminuendo, hanno organizzato una serie di servizi mirati per prevenire e reprimere tale fenomeno. «Nella mattinata di ieri –comunica il Tenente del Comando Provinciale Domenico Sacchetti-  i militari notano una Citroen sospetta, mai vista prima, parcheggiata in una zona defilata adiacente al cimitero. I militari decidono di appostarsi nei paraggi, per osservare cosa sarebbe successo. Pochi minuti dopo, vedono uscire dal cimitero D.L. un signore di 43 anni, con sulle braccia una grondaia in rame diligentemente ripiegata su sé stessa. A quel punto i sospetti iniziano a divenire certezze, i militari si avvicinano al signore, che appena li nota getta via  quanto stava asportando, cercando di fuggire tramite i vicini campi, ma immediatamente inseguito e prontamente fermato». La successiva perquisizione della vettura permetteva il rinvenimento di altre grondaie, rubate appena prima e diversi arredi cimiteriali, per un peso complessivo di oltre 150 KG di rame, oltre che vari arnesi elettrici e atti allo scasso. Dopo gli accertamenti di rito si appurava che D.L. aveva già commesso delitti simili in diversi cimiteri del Nord Italia, per lui è scattata la denuncia in stato di libertà e la proposta per il foglio di via obbligatorio.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it