VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
08 Dicembre 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




17/01/2019 - Saluggia e Livorno - Cronaca

CYBERMARIUOLO ROMANO COLPISCE A LIVORNO FERRARIS - Sito tarocco di e commerce: prima dicono di essere in ritardo, poi ancora in ritardo, infine la roba (pagata) non arriva

I Carabinieri scoprono però il truffatore, un romano di 45 anni





CYBERMARIUOLO ROMANO COLPISCE A LIVORNO FERRARIS - Sito tarocco di e commerce: prima dicono di essere in ritardo, poi ancora in ritardo, infine la roba (pagata) non arriva
Da Google Maps -

Livorno Ferraris: truffatore romano denunciato dai Carabinieri

Sinistro Corso Avogadro from Guido Gabotto on Vimeo.

 

I Carabinieri della Stazione di Livorno Ferraris hanno deferito in stato di libertà R.D., 45enne residente a Roma, gravato da vicende penali per reati contro il patrimonio, perché ritenuto responsabile di truffa.

 

Le indagini dei militari hanno avuto avvio dalla denuncia presentata da un 55enne del luogo che aveva valutato l’acquisto di un telefono cellulare osservando un’inserzione pubblicata sul sito di e-commerce moontk . it.

 

Ritenuto equo il presso richiesto, l’acquirente aveva seguito la procedura indicata sul sito, accreditando la somma di denaro richiesta attraverso un bonifico.

 

Un primo ritardo nella consegna del prodotto era stata valutata nemmeno con tanta preoccupazione e messa in conto già all’atto della lettura delle recensioni degli altri utenti, che avevano a fattor comune lamentato analoga problematica, tuttavia, osservando che il bonifico era andato a buon fine ma che nessun documento a comprova dell’acquisto gli era stato trasmesso, in difformità alle procedure che lo stesso sito riportava, la vittima ha cercato di effettuare ulteriori approfondimenti, dai quali otteneva una sola comunicazione dallo staff del sito che aveva rappresentato difficoltà tecniche in via di risoluzione.

 

Di fatto, tali difficoltà non sono ma state superate e sono infine emerse per quello che era stato il sentore del truffato, ovvero il fatto che il venditore era in realtà un truffatore, resosi poi assolutamente irreperibile senza ovviamente spedire il prodotto acquistato.

 

Le indagini esperite hanno consentito di identificare il responsabile dell’episodio e di deferirlo all’Autorità Giudiziaria per truffa.

 


NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it