VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
21 October 2018 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




Dettaglio News
25/04/2017 - Crescentinese - Società e Costume

CRESCENTINO – L’ANPI ha ricordato i caduti nel cimitero di Crescentino ponendo un nastro tricolore su ogni tomba

Giornata di festa e riflessione, ricordati i partigiani, i caduti civili e i deportati



CRESCENTINO – L’ANPI ha ricordato i caduti nel cimitero di Crescentino ponendo un nastro tricolore su ogni tomba

 25 Aprile, un momento di festa in cui ricordare anche i valori fondanti dell’ANPI: democrazia, pace, libertà. Momento di gioia, ma anche di riflessione sulle responsabilità di ciascuno nel mantenere vivi e reali questi valori.

Il primo pensiero dell’ANPI è sempre per i giovani, per questo si è scelto di invitare il Tam Tam Teatro di Vercelli mercoledì 19 aprile. Festa d’aprile è andata in scena per gli studenti delle terze medie e dell’Istituto Calamandrei, una lezione teatralizzata che ha ripercorso il conflitto, la Resistenza, la Liberazione e il primo dopoguerra attraverso spaccati di vita quotidiana, fatti e personaggi del nostro territorio.

Per la seconda volta la celebrazione del 25 Aprile si apre con la visita al cimitero per rendere omaggio alle tombe di partigiani, caduti civili e deportati. “Vorremmo che divenisse un tributo consueto – commenta il presidente locale ANPI Giovanni Bodo non una nuova abitudine, ma un modo per rinnovare la memoria, ricordare che la democrazia e la libertà vanno preservate e rinnovate attraverso le nostre decisioni e la nostra partecipazione alla vita pubblica”.

La sezione ANPI invita ad assistere alla serata musicale Mettete dei fiori nei vostri cannoni, che si terrà venerdì 5 maggio alle 21 al teatro Angelini di Crescentino; è anche attiva una pagina Fb dedicata allo spettacolo. Canzoni d’autore per cantare la pace, il lavoro, per dipingere la società.

Si esibirà La Gemma, acronimo di Lino Piacquadio, Angelo Frassati, Gilly Pleitavino, Elisa Tunnera, Mariella Davin, Maurizio Frassati e Adriano Matta, che è anche il regista, validamente coadiuvato da Frassati per la parte tecnica e da Elio Dappiano per le scenografie digitali.

Due le “partecipazioni straordinarie”, Nadia Refosco e Mauro Dappiano, ma quale sia il ruolo ricoperto dai due attori, ben conosciuti e apprezzati dal pubblico, non è stato svelato, lo staff e gli interpreti mantengono il silenzio. La sorpresa verrà svelata nel corso dell’evento, aperto a tutti e ad ingresso libero.

VercelliOggi.it - Network ©
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it