VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
sabato 31 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




24/04/2020 - Trinese - Enti Locali

CORONAVIRUS / 307 - Trino, una luce (lontana) in fondo al tunnel - Il Sindaco Daniele Pane sull'andamento dell'epidemia - Ancora una settimana per i buoni spesa - La Fase2 non ci troverà impreparati

Sabato 25 aprile non ci sarà il mercato.






CORONAVIRUS / 307 - Trino, una luce (lontana) in fondo al tunnel - Il Sindaco Daniele Pane sull'andamento dell'epidemia - Ancora una settimana per i buoni spesa - La Fase2 non ci troverà impreparati
Daniele Pane -

(marilisa frison) - Dopo 20 giorni di stazionarietà nella giornata di ieri, giovedì 23, purtroppo si è registrato un nuovo caso di Coronavirus a Trino, trattasi di una nostra concittadina che lavora in una struttura ospedaliera fuori Trino, e in seguito alla “Campagna dei Tamponi” organizzata dalla Regione Piemonte, è risultata positiva al Tampone.

La signora in questione sta bene ed è a casa in quarantena in rispetto delle vigenti normative. 

All’interno del Portale risulta un caso in più, ma è uno di quei casi che potevamo aspettarci e avevamo messo in conto. 

Resta, però, fermo il fatto, che il caso di contagi si è fermato, non si registrano casi di contagi non riconducibili a strutture ospedaliere, quindi possiamo ritenerci in una buona situazione.

Una nota del Sindaco Daniele Pane: “Stiamo vedendo una luce in fondo al tunnel di questa epidemia e i dati a livello Nazionale iniziano a confortarci. Invito tutti, però, a fare una riflessione e a leggere i dati del Piemonte per quello che realmente sono e non per quello che viene detto dai Media o sui Social Network

I dati del Piemonte non sono confortanti, ma teniamo conto che sono influenzati dal maggior numero di Tamponi effettuati nelle Case di Riposo e quindi, ragionevolmente, non si tratta di nuovi casi positivi, si tratta semplicemente di soggetti che lo erano già, avevano già contratto il virus nelle varie visite che erano andati a fare all’Opedale e non era stato possibile diagnosticarlo per mancanza di tamponi.

Quindi non si tratta di un caso Piemonte, non c’è un boom di casi positivi in Piemonte, mentre nelle altre Regioni si rallenta, semplicemente, è dovuto per la logica conseguenza imputabile al fatto, che non c’erano tamponi sufficienti. 

Stiamo parlando di persone delle quali già si sapeva, ma gli esiti arrivano solo ora. Quindi anche il Piemonte come le altre Regioni si sta stabilizzando”.

La prossima settimana sarà l’ultima settimana in cui verranno distribuiti i buoni spesa, nelle scorse tre settimane sono stati distribuiti buoni spesa per complessivi euro 38.425 su una disponibilità di euro 53.000, erogando euro 75 al capofamiglia più euro 25 per ogni membro della famiglia, una bella somma destinata a beni di primaria necessità, spendibili nei negozi locali convenzionati con il Comune di Trino.

Sono state aiutate in modo pragmatico (concreto) tante famiglie e persone.

In questi giorni, si provvederà a rivalutare tutte le domande pervenute per cercare di individuare in modo corretto a chi destinare quest’ultima trance di buoni spesa, prediligendo di aiutare sempre chi è realmente nello stato di necessità.

L’attività del Volontari procede sempre a ritmo serrato: il Gruppo Alpini opera nelle consegne a domicilio, sia per quanto riguarda gli alimenti che le medicine, inoltre, portano anche nelle varie dimore, degli aventi diritto, i pranzi preparati dall’Ipab; la Pat oltre a operare per il regredire del Coronavirus, continua nei suoi servizi di trasporto e varie senza mai fermarsi; per quanto riguarda i Vigili del Fuoco e la Protezione Civile sono sempre pronti a dare una manforte al Comune e a rendersi disponibili a supportare tutte le attività e le esigenze dei cittadini.

Il Corpo dei Carabinieri in congedo con la Polizia Municipale locale anche questo mercoledì hanno supervisionato i mercati, che si sono svolti senza difficoltà seppur con una buona affluenza di persone, 450 ingressi nella giornata di Sabato 18 e 270 nella giornata di mercoledì 22, Sabato 25 aprile non ci sarà il mercato.

Le Forze dell’Ordine sono sempre attive nei controlli per il rispetto delle normative multando chi è indisciplinato.

Ogni giorno che passa sembra andare meglio, presto si procederà anche ai tagli dell’erba, le città ne hanno tutte un gran bisogno in modo indistinto.

Ci si sta organizzando per non farci trovare impreparati alla fase2, ed essere pronti ad intervenire immediatamente, laddove, ce ne sarà la necessità.

Mantenendo sempre alta l’attenzione e con un po’ di ottimismo, tutti insieme conviveremo con questo virus al meglio, nella speranza di sconfiggerlo quanto prima. 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it