VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
08 Dicembre 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




18/10/2017 - Vercelli - Salute & Persona

CONSOLANDO SI E' CONSOLATI - Il Volontariato Socio Sanitario ed Assistenziale punto di riferimento per le persone in difficoltà - Ma Volontari non ci si improvvisa

Un incontro della Pastorale della Salute al Seminario diocesano.





CONSOLANDO SI E' CONSOLATI - Il Volontariato Socio Sanitario ed Assistenziale punto di riferimento per le persone in difficoltà - Ma Volontari non ci si improvvisa


Un incontro della Pastorale della Salute al Seminario diocesano.


Lo scorso 13 ottobre sono stati consegnati gli attestati ai partecipanti al Corso specialistico di accompagnamento al malato oncologico, organizzato dalla Pastorale diocesana della Salute, in collaborazione con l’ASL di Vercelli, tenutosi lo scorso anno, ed è stato presentato il prossimo il cui tema è la “La forza della Consolazione”.


A fare gli onori di casa don Bruno Capuano, responsabile dell’ufficio della pastorale della salute di Vercelli, che ha introdotto la serata presentando una delle associazioni che operano sul territorio a favore degli ammalati: il Centro Volontari della Sofferenza.


A rappresentare l’associazione fondata dal Beato Luigi Novarese (1914-1984), vi era il coro “Amoris Laetitia” composta da volontari del CVS, molti dei quali disabili, provenienti da tutta la Regione, che ha introdotto la figura di Novarese attraverso letture e canti. Erano presenti alla serata anche le stampelle che sorreggevano il beato negli anni della malattia. «Esse sono un segno importante della vita di Novarese – ha detto Bruno Capuano, -, uno strumento che ha usato da giovane per fare apostolato prima ancora di diventare sacerdote».


Mons. Marco Brunetti, vescovo di Alba e delegato regionale della Pastorale della salute del Piemonte, ha poi tenuto un breve intervento sul volontariato in campo sanitario spiegando l’importanza del corso appena concluso: «Non ci si improvvisa volontari. Questi appuntamenti sono fondamentali per formare figure competenti: il volontario deve essere un esperto di umanità».


A seguire, l’Arcivescovo di Vercelli, mons. Marco Arnolfo, insieme a don Bruno Capuano, al dottor Franco Balzaretti, vice responsabile del Nord Italia dei medici cattolici e alla dottoressa Elvira De Marino, oncologa dell’Ospedale di Vercelli, hanno consegnato gli attestati ai presenti.


A termine dell’incontro, è stato presentato il nuovo corso “Anania 2018” che inizierà il prossimo 7 febbraio 2018 alle ore 16.30 presso l’Aula Magna dell’Ospedale S. Andrea di Vercelli e si intitolerà “Consolando si è consolati.


La consolazione del malato e dell’operatore sanitario”.

 

 

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it