VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 6 agosto 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




04/05/2014 - Regione Piemonte - La Posta

CONSAP E POLEMICHE - Caso Aldrovandi e telefonata Berlusconi : due facce della stessa medaglia

Consap : non ci prestiamo al tentativo politico di indebolire la Polizia e il suo Capo, per colpire il Ministro Alfano




CONSAP E POLEMICHE -  Caso Aldrovandi e telefonata Berlusconi : due facce della stessa medaglia

(b.m.) – La Polizia di Stato ha pagato negli ultimi anni la recessione economica ed ha subito, più di qualunque forza di polizia, i tagli più consistenti che hanno messo a dura prova l’apparato costringendolo ad operare in condizioni di estrema criticità.

Nonostante ciò la Polizia di Stato ha sempre atteso egregiamente alle sue missioni di tutela delle istituzioni e all’ordine pubblico ed il suo personale ha dato prova di grande professionalità.

Alla luce di ciò appaiono strumentali le ricorrenti voci di spaccature e gli ingiustificati allarmi che negli ultimi periodi, in coincidenza con la campagna elettorale europea, una data parte politica porta avanti quotidianamente sui mezzi di informazione, approfittando delle indubbie situazioni di disagio e malcontento esistenti tra il personale la cui responsabilità ricade equamente sui governi di centrodestra e di centrosinistra che si sono succeduti negli ultimi anni.

La Consap, organizzazione autonoma rappresentativa ed indipendente, non intende prestarsi al maldestro tentativo di indebolire e delegittimare l’Amministrazione della Pubblica Sicurezza ed il suo Capo, per colpire il Ministro dell’Interno Alfano .

Per tali motivi  la Consap, come ha censurato l’applauso riservato dai congressisti sap ai colleghi condannati per la morte del povero Aldrovandi, non può esimersi dal condannare la telefonata che il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, attualmente ai servizi sociali a seguito di condanna definitiva, ha fatto all’ottavo congresso di Rimini per lanciare un sorta di OPA (offerta pubblica di acquisto) sul personale in divisa facendo leva sul disagio e attraverso la ventilata istituzione di un presunto dipartimento per i rapporti con forze di polizia.

Dobbiamo ricordare a tutti che la Polizia di Stato non è prioritariamente dei suoi stessi appartenenti, ma costituisce patrimonio, garanzia e riferimento per il nostro Paese.

***

Se ti piace VercelliOggi.it seguici anche su Facebook.

Clicca “mi piace” sulla nostra fan page: https://www.facebook.com/vercellioggifanpage?ref=hl

e offrici la Tua amicizia sulla pagina dei nostri Redattori:

https://www.facebook.com/vercellioggi dialogheremo meglio e più tempestivamente; potremo ricevere le Tue osservazioni su ciò che scriviamo e pubblichiamo: è una cosa che ci aiuta molto a migliorare ancora la qualità del nostro servizio.

Per tenerci sempre in contatto, possiamo scambiarci opinioni nel nostro Gruppo Aperto, che è la grande “piazza” di Vercelli e provincia dove tutti possono incontrarsi per parlare dei momenti importanti della vita di ciascuno: lavoro, famiglia, sport, cultura, tempo libero, politica.

Ecco dove siamo: https://www.facebook.com/groups/vercellioggi/

Ti aspettiamo e ricorda:

“mi piace” su https://www.facebook.com/vercellioggifanpage?ref=hl

Amicizia su    https://www.facebook.com/vercellioggi

Piazza con     https://www.facebook.com/groups/vercellioggi/ .

***

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it