VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
lunedì 29 novembre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it



27/01/2021 - Vercelli Città - Cronaca

COLDIRETTI VERCELLI-BIELLA - Azzerare la Tari per salvaguardare i nostri agriturismi

Se adottato il provvedimento potrà dare un po’ di respiro alle aziende



COLDIRETTI VERCELLI-BIELLA -  Azzerare la Tari per salvaguardare i nostri agriturismi

"Se l’agricoltura come settore in generale ha dimostrato in quest’anno una certa resilienza rispetto ad altri, per gli agriturismi il 2020 è stato l’anno peggiore di tutti. Azzerare la Tari può essere utile a salvare queste aziende che da un anno stanno lottando per sopravvivere”. Coldiretti Vercelli - Biella si unisce all’appello portato avanti da Coldiretti e Terranostra a livello nazionale e regionale per chiedere anche ai comuni delle province di Vercelli e Biella che cancellino la tassa rifiuti per il 2021 in modo da dare un po’ di respiro alle aziende.

Ricorda Alessandro Remus, vicepresidente interprovinciale Terranostra di Vercelli e Biella: “Le misure restrittive adottate per contrastare l’epidemia stanno determinando una riduzione delle attività degli agriturismi, che portano avanti comunque le attività principali di coltivazione e di allevamento e si sono fin da subito attivate con le consegne a domicilio e l’asporto, fornendo anche un servizio ai cittadini. La chiusura, però, delle attività agrituristiche, quelle legate alla ristorazione, sta mettendo a rischio un intero comparto legato al turismo e al territorio”.

Anche al settore dell’agricoltura servono interventi concreti che consentano alle imprese di ripartire e mantenere la competitività – spiega Paolo Dellarole, Presidente di Coldiretti Vercelli e Biella  - Occorrono risorse finanziarie in grado di sostenere la capacità economica e produttiva delle nostre imprese. Per questo chiediamo misure adeguate per le aziende e gli agriturismi che, a causa dell’epidemia,  hanno subito un azzeramento della domanda e delle presenze. D’altronde, la minor presenza di ospiti ha portato anche alla diminuzione della relativa produzione di rifiuti”. 

Già nello scorso mese di maggio avevamo inviato una lettera a tutti i Comuni del territorio al fine di chiedere l’annullamento o, almeno, una riduzione del pagamento della Tari  spiega il direttore di Coldiretti Novara – Vco Francesca Toscani -. Ora torniamo a chiedere di deliberare, sin da subito, proroghe dei termini di pagamento per il 2021. Non dimentichiamo che lo stesso Istituto per la Finanza e l’Economia Locale (IFEL) istituito dall’Anci, l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, per assistere i Comuni in materia di finanza ed economia locale, ha infatti ribadito la facoltà degli enti di deliberare riduzioni della Tari per le imprese che siano state costrette a sospendere l’attività o a esercitarla in forma ridotta a causa della situazione di emergenza”. 

Redazione di Vercelli



NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it