VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 24 settembre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




17/11/2013 - Cigliano e Borgo d'Ale - La Posta

CIGLIANO - Luigi Bobba risponde a Marco Pasteris: meglio pensare a quello che si dice - Priorità del nuovo Centro commerciale (tutt’altro che "mega") la ricollocazione delle Aziende, anche agricole ciglianesi -

La stessa Ascom non aveva espresso un parere negativo sulla nuova area, ma posto una condizione e altresì raccomandato di non dimenticare "l’assoluta necessità di salvaguardare le tenuta di una consistente e qualificata offerta commerciale".






CIGLIANO - Luigi Bobba risponde a Marco Pasteris: meglio pensare a quello che si dice - Priorità del nuovo Centro commerciale (tutt’altro che "mega") la ricollocazione delle Aziende, anche agricole ciglianesi -
Luigi Bobba

Gentile Direttore,

rispondo volentieri all'interpellanza postami da Marco Pasteris, già sindaco di Saluggia e attualmente mio concittadino.

La questione da lui sollevata, ovvero che l'approvazione da parte del Consiglio comunale di Cigliano della nuova area commerciale e terziaria sita sulla strada per Borgo d'Ale, provocherebbe notevoli svantaggi a coloro che già gestiscono attività commerciali in paese, merita di essere approfondita. Innanzitutto diciamolo subito: se mai dovesse sorgere in quell'area un centro commerciale, non si tratterebbe come scrive Pasteris, di un "Mega Centro Commerciale".

L'area complessiva classificata nel piano regolatore come L2 è di 39.000 mq; dunque la superficie corrisponde - tanto per fare un paragone con un "vero mega centro commerciale" - quello de Le Gru di Torino - a circa un decimo.

Dunque Pasteris , dopo aver fatto tante sparate e poche opere quando era sindaco di Saluggia, incominci a misurare le parole e non fare allarmismi gratuiti.

Vale la pena però ricostruire la vicenda. La riqualificazione di quell'area risale ai primi anni dell'Amministrazione Corgnati, cioè a circa otto anni or sono. Si dispose nel piano regolatore che i terreni sul lato sinistro della strada sarebbero stati destinati ad attività artigianali e quelli sul lato destro ad attività commerciali e terziarie.

Ora, dopo diversi anni, si è arrivati al piano particolareggiato e quindi tutti gli operatori interessati possono eventualmente acquisire terreni per impiantare nuove attività. In secondo luogo, prima di giungere alla conclusione dell'iter , il Sindaco aveva anche chiesto un parere all'Ascom, la più rappresentativa organizzazione degli operatori del settore.

Ascom scrive al Comune che ritiene opportuno che "nel caso di sviluppo di iniziative commerciali nella nuova L2", venga data "priorità ai titolari delle aziende locali che intendessero ricollocarsi per esigenze connesse al loro sviluppo e qualificazione". Dunque la stessa Ascom non aveva espresso un parere negativo sulla nuova area, ma posto una condizione e altresì raccomandato di non dimenticare "l'assoluta necessità di salvaguardare le tenuta di una consistente e qualificata offerta commerciale".

Dunque anch'io come cittadino di Cigliano - non avendo alcuna funzione nel Consiglio comunale - porrò attenzione perchè queste raccomandazioni sia tenute in adeguata considerazione da chi guida l'amministrazione comunale. In secondo luogo, l'assessore Cena Rocco ha anche altresì evidenziato come in quell'area potrebbe essere individuato un apposito spazio perchè gli agricoltori del paese possano commercializzare i loro prodotti, secondo la strategia dei " Km zero". Vorrei anche offrire un modesto suggerimento al mio Sindaco: perchè non cercare un operatore che apra in quella zona un locale tipicamente per giovani di cui il paese è del tutto privo? Pasteris, anche lui abitante di Cigliano, anziché alimentare polemiche pretestuose e invocare astratte coerenze, perchè non formula qualche proposta per valorizzare al meglio quell'area in modo  da creare nuovi servizi per la popolazione e far nascere nuovi posti di lavoro?

Un cordiale saluto

Luigi Bobba          

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it