VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 1 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




26/10/2014 - Cigliano e Borgo d'Ale - Cultura e Spettacoli

CIGLIANO - La "Farfalla Granata" vola ancora nei cuori, a 46 anni da quel tragico 15 ottobre - Il grande Gigi Meroni ricordato nel libro di Pierluigi Comerio - Intervento di Maria Meroni, sorella del campione

Appuntamento da non perdere






CIGLIANO - La "Farfalla Granata" vola ancora nei cuori, a 46 anni da quel tragico 15 ottobre - Il grande Gigi Meroni ricordato nel libro di Pierluigi Comerio - Intervento di Maria Meroni, sorella del campione
Gigi Meroni: la sua memoria sempre viva

Venerdì, 14 Novembre 2014, alle ore 21.00, presso il Centro d’incontro (Piazza Don Bruno Lorenzetti) di Cigliano :

Pierluigi Comerio presenterà il suo libro Gigi Meroni: una vita a tutto campo (Carlo Pozzoni  fotoeditore, 2013).

Interverrà Maria Meroni, sorella del campione scomparsoa soli 24 anni (era nato il 24 febbraio 1943 in quella tragica notte torinese del 15 ottobre 1967.

Dopo una partita disputata al Comunale contro la Sampdoria,, stava attraversando Corso Re Umberto con il suo inseparabile amico e compagno di squadra Fabrizio Poletti quando un’auto mise fine alla parabola della “farfalla granata”. Così lo chiamavano amici e tifosi, per dire della sua straordinaria capacità di “volare” sul campo con i guizzi imprevedibili di una farfalla, che ne facevano il calciatore più ammirato dell’epoca. Vera risorsa per la rinascita del Torino – allenato da Nereo Rocco – dopo il declino conseguente alla tragedia di Superga.

Gigi Meroni,, è stato celebrato senza risparmio attraverso tutti i canali possibili. Lo hanno ricordato come un eroe senza macchia e senza paura, un suadente interprete del calcio sempre pronto a sfidare la rozzezza degli avversari, un vivace monello con una spiccata predisposizione per l’estro e la fantasia.

Ma chi era quel ragazzo con i capelli un po’ lunghi per quegli anni, che portava gli occhiali sulla punta del naso e vestiva in modo talvolta eccentrico?

Chi era quel giovane sbarazzino che non si curava dell’opinione della gente e portava a spasso una gallina al guinzaglio?

Cosa c’era dietro ad atteggiamenti inconcepibili per quei tempi di perbenismo e conformismo esasperati?

Chi era “veramente” Gigi Meroni fuori dal campo?

A siffatte e altre domande questo libro vuole dare risposte: per svelare un Meroni più intimo,

personale, inedito, al di là dei tanti stereotipi confezionati su misura per lui negli anni.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it