VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
mercoledì 2 dicembre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




15/04/2011 - Cigliano e Borgo d'Ale - Economia

CIGLIANO – Dalla cava ai pannelli. L’inaugurazione della centrale solare dei Ciglianesi

600 000 euro dalla centrale nelle casse del Comune, in barba ai tagli del governo centrale




CIGLIANO – Dalla cava ai pannelli. L’inaugurazione della centrale solare dei Ciglianesi
La benedizione

(r.t.) “Ci abbiamo creduto subito, e continuiamo a crederlo ora”. Inizia così il sindaco Giovanni Corgnati il suo discorso di inaugurazione della centrale fotovoltaica del Comune di Cigliano. Un successo risultato dalla sinergia delle istituzioni, prima di tutto comunali e poi provinciali, nella persona della dottoressa Manuela Ranghino, presente anch’essa tra le prime fila e l’impresa Enermil, della famiglia Caldera, che ha saputo rischiare in un progetto di tale portata. Cava Viazza era un sito di sessanta ettari, “uno sterminato campo di calcio”, eredità della To-Mi, suolo agricolo reso sterile dai lavori dell’uomo. Ci avevano provato “dei “giovani volenterosi, che hanno dissodato il terreno, tolto le pietre, messo le colture” , sempre il sindaco, “ma l’Università aveva sentenziato. Per vent’anni quella terra sarebbe rimasta improduttiva”. Cosa fare di quello sfregio al territorio ciglianese? La giunta allora aveva compreso, e si era messa a rivoltare la carte, a studiare cosa poteva essere l’energia solare, i suoi mille modi di produzione, i suoi impianti diversificati, i contratti, la burocrazia necessaria. Un impegno e un entusiasmo che da soli hanno sconfitto le lungaggini, le avversità e la sfiducia. Il bando sanciva la ditta borgodalese Enermil vincitrice, che dal 2004, dopo un anno passato in Germania a studiare i modelli vincenti dei nostri fratelli nordici, era riuscita a imporsi, piccola azienda locale, come una avanguardia nel settore energetico nazionale. Una squadra sul palco, insieme al direttore Massimo Caldera, composta tutta dalle nuove leve. L’assessore alle politiche economiche Autino Livio dice “sono particolarmente fiero di quello che siamo riusciti a fare”. Il Comune non solo guadagnerà qualcosa come 600 000 euro all’anno, ma insieme ai pannelli già installati sugli edifici pubblici, azzererà quasi i costi della bolletta e potrà investire “senza aumentare le tasse, e con i tagli dal governo centrale” ribadisce il sindaco, dopo un accenno polemico alle discussioni parlamentari di questi giorni. Sono intervenuti anche gli onorevoli Ermete Relacci e Luigi Bobba, impegnandosi a lottare perché il governo non fermi una realtà di crescita economica così affermata e che, però, allo stesso tempo, dati i costi, necessita ancora di un aiuto pubblico. Il parroco don Riccardo ha quindi dato la “benedizione di Dio sui frutti del lavoro dell’uomo”. Nel rispetto dell’ambiente e del portafoglio, ora il Comune di Cigliano si tinge con la green economy, in barba ai tagli di Roma e di Tremonti.

il sindaco Giovanni Corgnati
il sindaco Giovanni Corgnati
La centralina
La centralina
le autoritò
le autoritò
incontro
incontro
la centrale
la centrale
il palco
il palco


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it