VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
14 Novembre 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




05/07/2019 - Vercelli Città - Pagine di Fede

CHI È SENZA PECCATO, SCAGLI PER PRIMO LA PIETRA - Non giudicare nessuno, nemmeno te stesso - Pensieri sulla Parola a cura del Pastore Betania Snachez

Gesù ci ricorda di togliere la trave dal nostro occhio, prima di togliere la pagliuzza nell’occhio di qualcun altro.





CHI È SENZA PECCATO, SCAGLI PER PRIMO LA PIETRA - Non giudicare nessuno, nemmeno te stesso - Pensieri sulla Parola a cura del Pastore Betania Snachez
Betania Sanchez, Pastore della Chiesa Evangelica Internazionale 'Poder de Dios'

CHI E’ SENZA PECCATO SCAGLI PER PRIMO LA PIETRA

 

Giovanni 8,7-11 - E, come essi continuavano ad interrogarlo, egli si alzò e disse loro: «Chi di voi è senza peccato, scagli per primo la pietra contro di lei».  Poi, chinatosi di nuovo, scriveva in terra.  Quelli allora, udito ciò e convinti dalla coscienza, se ne andarono ad uno ad uno, cominciando dai più vecchi fino agli ultimi; così Gesù fu lasciato solo con la donna, che stava là in mezzo.

Gesù dunque, alzatosi e non vedendo altri che la donna, le disse: «Donna, dove sono quelli che ti accusavano? Nessuno ti ha condannata?».  Ed ella rispose: «Nessuno, Signore». Gesù allora le disse: «Neppure io ti condanno; va' e non peccare più».

***

«Chi di voi è senza peccato, scagli per primo la pietra contro di lei».

Ti senti tu senza peccato?

Puoi tu condannare o giudicare tuo fratello?

Gesù disse : “Voi giudicate secondo la carne, io non giudico nessuno.”

***

Nemmeno tu fratello, non giudicare nessuno, nemmeno te stesso. Solo Dio è il giusto giudice che conosce la profondità insondabile del cuore umano.

Gesù ci ricorda di togliere la trave dal nostro occhio, prima di togliere la pagliuzza nell’occhio di qualcun altro.

In quanto a noi: mai giudicare … sempre perdonare … noi non dobbiamo dire mai male… teniamo a freno la nostra lingua sapendo che essa se non controllata dallo Spirito Santo può produrre molto male.

Giacomo  dice: “ Ecco, anche le navi, benché siano tanto grandi e siano spinte da forti venti, sono guidate da un piccolissimo timone dovunque vuole il timoniere.

Così anche la lingua è un piccolo membro, ma si vanta di grandi cose. Considerate come un piccolo fuoco incendi una grande foresta!  Anche la lingua è un fuoco, è il mondo dell'iniquità. Posta com'è fra le nostre membra, la lingua contamina tutto il corpo, infiamma il corso della vita ed è infiammata dalla Geenna.  Infatti ogni sorta di bestie, di uccelli, di rettili e di animali marini può essere domata, ed è stata domata dalla razza umana,  ma la lingua nessun uomo la può domare; è un male che non si può frenare, è piena di veleno mortifero.”

 

Presentiamoci penitenti a Gesù … laviamoci nel suo sangue per essere rinnovati, in santità, mente e cuore e la nostra lingua, sottomessa a Cristo, come nostro timoniere,  professi santità.

Amennnn!

Dio continui a benedirci tutti insieme nell'amore di Gesù Cristo Nostro Salvatore!

Past. Betania Sanchez - Vercelli Italia


NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it