VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
11 Dicembre 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




06/10/2010 - Lungosesia Ovest e Baraggia - Cronaca

CENTRALE BIOMASSE DI CASALVOLONE - Si va verso il no - Oggi incontro in Regione con i Sindaci di Borgovercelli e Villata

Il progetto - dice il Consigliere regionale Paolo Tiramani - non tiene conto, tra l’altro, del fatto che nelle immediate vicinanze ci sia già un altro impianto analogo






CENTRALE BIOMASSE DI CASALVOLONE - Si va verso il no - Oggi incontro in Regione con i Sindaci di Borgovercelli e Villata
La delegazione oggi in Regione

Importante riunione oggi in Regione, a Torino, tra i rappresentati dei comuni novaresi di Casalino e Biandrate, insieme ai sindaci  di Villata e di Borgo Vecelli, e l’Assessorato all’Ambiente. La delegazione di amministratori locali, accompagnati dal consigliere regionale della Lega Nord Paolo Tiramani, è stata ricevuta in Assessorato per discutere della contestata realizzazione della centrale a biomasse di Casalvolone.



Al termine dell’incontro il consigliere del Carroccio, Paolo Tiramani, ha dichiarato: “Io sono sempre stato a favore delle centrali a biomasse, ma nel caso di Casalvolone la situazione appare ben diversa”.


“In primo luogo - ha spiegato Tiramani – nelle vicinanze di Caslavolone vi è già una centrale a biomasse, precisamente a San Nazzaro Sesia, da 30 mila tonnellate l’anno, che soddisfa ampiamente le necessità della provincia di Novara, rendendo di fatto la una nuova centrale da 88 mila tonnellate non funzionale alla realtà del territorio. Un problema che nasce anche dal fatto che la provincia di Novara non ha un Pto che regolamenti il dimensionamento degli impianti di compostaggio”.


“Poi va detto – ha proseguito Tiramani – che nessuno dei comuni limitrofi all’area individuata per l’opera è d’accordo alla sua realizzazione. Un contrarietà che accomuna i sindaci che il prossimo venerdì incontreranno il Presidente della Provincia di Novara, Diego Sozzani, per discutere il da farsi su questo progetto di nuova centrale che, va ricordato, è ancora fermo in Conferenza dei servizi.


“Vorrei precisare, infine, – ha concluso Tiramani – che la situazione di Casalvolone è ben diversa da quella di Serravalle Sesia dove c’è stata una precisa indicazione comunale sul progetto e, oltre ad alcuni comitati sorti spontaneamente, nessuna amministrazione limitrofa si è mai opposta alla realizzazione di una centrale a biomasse. In ogni caso bisogna ricordare che il Sindaco di Serravalle Sesia, Massimo Basso, ha domandato ulteriori verifiche su tale realizzazione. E pur essendoci il progetto con tutte le autorizzazioni del caso, compresa quella regionale sottoscritta dalla precedente amministrazione, non è detto che la centrale verrà realizzata”. 


 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it