VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
14 Novembre 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




19/09/2012 - Palestro e Alta Lomellina - Enti Locali

CASTELNOVETTO – I “tecnici” spiegano perché la Broni – Pavia – Mortara sarebbe inutile, ma il discorso è a senso unico: mancano i sostenitori dell’autostrada

In particolare da sottolineare la mancanza di esponenti del vercellese, i Sindaci di Stroppiana Caresana e Pezzana





CASTELNOVETTO – I “tecnici” spiegano perché la Broni – Pavia – Mortara sarebbe inutile, ma il discorso è a senso unico: mancano i sostenitori dell’autostrada
Gilberto Pacchiarotti, geologo del Wwf

(fe.bo) - Ieri sera a Castelnovetto (Pv) il Coordinamento dei Comitati e delle Associazioni contro l'autostrada Broni – Mortara, in vista della Conferenza dei Servizi del 25 settembre 2012 sul tratto autostradale Mortara-Stroppiana/A26, ha organizzato un'Assemblea pubblica sull'argomento alle le ore 21, nella sala polivalente comunale (Ex Chiesa Sconsacrata di S. Antonio Abate) a Castelnovetto. Erano invitati all'appuntamento,  l'Amministrazione Provinciale e i Sindaci dei Comuni di Castelnovetto, Cozzo, Langosco, Ceretto, Sant'Angelo, Pezzana, Caresana, Stroppiana che dovranno esprimere il loro voto alla Cds. Ancora una volta però, il discorso è stato a senso unico: erano presenti molti in molti tra coloro che NON vogliono la nuova autostrada, ma sembra che nessuno di coloro a favore dell’opera si sia presentato. In particolare da sottolineare la mancanza di esponenti del vercellese, i Sindaci di Stroppiana Caresana e Pezzana, che dovranno esprimersi alla Conferenza dei Servizi del 25 settembre. L’autostrada, secondo i tecnici Roberto Bertoglio di Legambiente e Gilberto Pacchiarotti del Wwf, sarebbe un’opera molto costosa e devastante per il territorio: le aziende agricole  interessate avrebbero ingenti danni, il consumo del suolo sarebbe senza precedenti e le cave per l’estrazione si sabbia e ghiaia necessari a edificare consumerebbero milioni di metri cubi di materiali. Inoltre l’opera non porterebbe un gran sviluppo economico, in quanto i collegamenti necessari dovrebbero indirizzarsi verso il milanese, quindi da sud a nord, e non da est a ovest. Già da un’analisi superficiale possiamo capire il motivo per cui i comuni del vercellese non abbiano partecipato ad una conferenza contro l’autostrada suddetta: il pavese necessita economicamente di collegamenti con il milanese, quest’autostrada è effettivamente inutile, se non dannosa; per il vercellese invece il discorso cambia, in quanto un collegamento più snello ed intelligente per Pavia, sarebbe davvero interessante per la Provincia, costretta ancora oggi a percorrere un labirinto di stradine per arrivare a Pavia. Il collegamento veloce con la Provincia pavese faciliterebbe tutta una serie di contatti di vario tipo, a cominciare dall’università. Ecco svelato il mistero. La decisione è rimandata alla Conferenza dei Servizi del 25 ottobre.



 


A breve il video in home page su alcuni punti salienti della serata di ieri


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it