VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
venerdì 30 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




22/01/2012 - Regione Piemonte - Politica

CARISIO - Pdl, parte la grande corsa dei Congressi - Ufficiale la sfida dei Bonsignoriani ai diarchi Agostino Ghiglia ed Enzo Ghigo - GUARDA LE 62 FOTO DELLA GALLERY

In tutte le provincie si celebreranno le assise per la selezione della dirigenza






CARISIO - Pdl, parte la grande corsa dei Congressi - Ufficiale la sfida dei Bonsignoriani ai diarchi Agostino Ghiglia ed Enzo Ghigo - GUARDA LE 62 FOTO DELLA GALLERY
L’intervento di Maria Teresa Armosino

CARISIO – La corrente Bonsignore, Rosso Armosino e Vignale prepara i congressi provinciali a febbraio



(r.m.) - In una sala convegni del Ristorante “Angolo” gremita all’inverosimile si è riunita la componente (questo è il nome più gettonato) che raggruppa gli “anti Ghigo e Ghiglia”. Diverse anime si danno appuntamento a cavallo tra le province di Biella e Vercelli. Gli ex Dc di Vito Bonsignore, parlamentare europeo, di Roberto Rosso, della presidente della provincia di Asti ed ex sottosegretario Maria Teresa Armosino, la “Destra sociale” di Gianluca Vignale dopo confortanti riscontri in sede di tesseramento decidono di lanciare la sfida congressuale, chiedendo maggior democrazia nel partito. Nutrita la presenza di “big”, a partire dall’ex sottosegretario Mino Giachino, al Parlamentare europeo Carlo Fidanza, ai parlamentari Franco Stradella (di Alessandria) e Roberto Marmo (di Asti), ai consiglieri regionali Angelo Burzi, Roberto Tentoni e Fabrizio Comba per passare al plenipotenziario biellese Giorgio Fava, insieme all’ex presidente della Provincia di Biella Orazio Scanzio, al consigliere comunale di Torino Paolo Greco, Ferdinando Ventriglia ed altri maggiorenti provenienti da Torino, Novara e Verbania.


Nutrita la pattuglia vercellese, dall’assessore provinciale


Gilberto Canova (mentre


l’altro assessore


Davide Gilardino è stato pubblicamente giustificato per la sua assenza da Rosso) al consigliere provinciale  Gian Mario Demaria e Marco Fra, ai sindaci di Livorno Ferraris Marco Michelone e  di Alice Castello Vittorio Petrino, poi amministratori come  Giuseppe Pisanzio, Pino Cannata, Lella Bassignana, Mario Mantovani, Enzo e Massimiliano Corradini , Roberto Tascini, Ernesto Gasparro, Daniele Pane, oltre ad altri esponenti provenienti da tutto il vercellese.


Tra i tanti interventi che si sono succeduti quello di Maria Teresa Armosino ha infiammato la platea, calibrato quello di Roberto Rosso, in stile democristiano quello di Vito Bonsignore.


Il leit motiv è però stato quello che non è più possibile proseguire su questa strada nel partito e che l’occasione dei congressi provinciali sarà quella di riportare un maggior tasso di democrazia all’interno del PDL, con critiche nemmeno troppo velate al duo


Enzo Ghigo e Agostino Ghiglia che dirigono il partito. Certamente la corrente di Progett’Azione, così si chiama il raggruppamento di Bonsignore, presenterà proprie liste in ogni provincia piemontese; dagli interventi si evince che ad Asti, Biella e Vercelli sarà proprio questo schieramento a primeggiare, anche se per esempio Vignale ha invitato a non dare per vinta nessuna partita fino allo spoglio delle schede ai congressi.


La grande partita si giocherà su Torino, che da sola vale mezza Regione.


Al termine dell’incontro, Roberto Rosso, che si candiderà alla presidenza provinciale del partito a Vercelli, forte di una (pare) robusta maggioranza di tessere, ci dice: “Abbiamo voglia di far tornare la democrazia in questo partito. Oltre ai congressi provinciali dove presenteremo le nostre liste vogliamo arrivare a chiedere al segretario nazionale


Angelino Alfano anche il congresso regionale ed anche quello nazionale, attraverso le primarie. Non è pensabile infatti che gli unici ad avere questo bello strumento di democrazia siano gli ex comunisti e non noi che siamo liberali” – Ma in ogni provincia ci sarà lo scontro? – “Non lo so, noi presenteremo liste ovunque perché vogliamo andare avanti per la nostra strada con le idee che stiamo portando avanti. Con questo non abbiamo preclusioni, siamo aperti al dialogo. A Vercelli le indicazioni danno una chiara maggioranza nella nostra direzione, vedremo che cosa succederà”.


Per un commento come di consueto sapido e un po’ per gli addetti ai lavori, sui risvolti politici regionali, ci affidiamo a “Lo Spiffero”: http://www.lospiffero.com/buco-della-serratura/armosino-siamo-il-viagra-del-pdl-2987.html


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it