VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
martedì 13 aprile 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




14/01/2012 - Santhiatese e Cavaglià - Società e Costume

CARISIO – Si ritorna indietro nel tempo con il nuovo calendario - Immagini storiche e dialetto accompagneranno il 2012 carisino

L’assessore Franca Bertignone è soddisfatta dell’ottimo lavoro svolto nell’organizzazione e creazione del calendario per il 2012.




CARISIO – Si ritorna indietro nel tempo con il nuovo calendario - Immagini storiche e dialetto accompagneranno il 2012 carisino
L’assessore Franca Bertignone

(d.a.) Quest’anno, per il secondo anno di seguito, il Comune ha voluto omaggiare gli abitanti di Carisio con un calendario, per il 2012, dal titolo La memoria ‘d na vira – Calendari Piemontèis per Caris e ij Carisin. L’assessore Franca Bertignone lo ha preparato e allestito dandogli un impronta di natura storica: è composto da foto nei toni del seppia che ritraggono luoghi e abitanti di Carisio di cinquanta e sessant’anni fa. A contornare le immagini troviamo delle scritte in dialetto, tradotte in italiano per i più giovani, che riportano vecchi proverbi e saggezze di una volta. I proverbi sono, oltre che trasposti in italiano, anche spiegati, in quanto alcuni sono ormai in disuso e quindi non conosciuti se non dalle “memorie storiche” del paese. Anche i giorni della settimana sono scritti in dialetto così come i mesi dell’anno. Inoltre, ogni mese si apre con un trafiletto che illustra una saggezza popolare legata a un modo di dire. Per esempio, in marzo, troviamo la frase Mnè la bertavèla con il riferimento a un tipo di pernice, non comune, di colore rosso e molto veloce. Allude metaforicamente alla lingua delle comari sempre pronte alla chiacchera e al pettegolezzo. A fondo dei giorni troviamo anche, se il mese lo richiede, la segnalazione delle varie scadenze legate al Comune, come il pagamento delle rate della RSU o l’Ici. Le fotografie sono state date dalla gente stessa del paese, anche se con un po’ di riluttanza all’inizio, in quanto rappresentano uno dei loro tesori più grandi: il ricordo del passato. Sono state poi scannerizzate e rese così disponibili per la realizzazione del calendario. Il mondo che ci mostrano è il più vario: sono immagini di lavoro, ma anche di festa e di guerra.



 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it